Mantova capitale della medicina scheletrica. Convegno su endocrinologia delle ossa e dello scheletro al Mamu 7-8 aprile 2017


MAMU Mantova Multicentre Antonino ZaniboniMantova capitale dell’endocrinologia delle ossa e dello scheletro, si riuniscono al MAMU Mantova Multicentre di Largo di Porta Pradella, dal 7 all’8 Aprile 2017 i più importanti esperti internazionali che parleranno di come prevenire e curare i disturbi delle ossa.

L’osteoporosi è una condizione drammaticamente diffusa: si stima che ne soffrano oltre 200 milioni di persone nel mondo con una incidenza del 5% a 50 anni e del 50% a 85 anni.

In Europa si conta che circa il 30% delle donne in post-menopausa presenti una qualche forma di osteoporosi e si calcola che almeno il 40% avrà nel proprio destino una frattura.

In Italia il problema interessa circa 3 milioni e mezzo di donne e 1 milione di uomini. La tendenza all’aumento della vita media e in mancanza di seri interventi di prevenzione, determinerà nei prossimi decenni un significativo aumento dei casi.

In Europa contando entrambi i sessi e sommando forme primarie e secondarie ogni 30 secondi si verifica una frattura che riconosce questa causa.

In Italia a questa condizione sono attribuite 110.000 fratture di polso e 70.000 di femore l’anno. Nei primi 6-12 mesi di terapia può raggiungere una diminuzione sino al 15% in un anno per poi rallentare al 3-5% per ogni anno di terapia.

Si parlerà di:

  • Genetica dell’osteoporosi;
  • Progressi nella valutazione del rischio di osteoporosi;
  • Cosa c’è di nuovo nel trattamento con Denosumab;
  • Interazioni osso – muscolo;
  • Ipoparatiroidismo, una malattia iatrogena?
  • Malattie scheletriche rare, imparare a riconoscerle e a trattarle;
  • Ossa e vitamina D: ecco le novità;
  • Nuove terapie per l’osteoporosi, ecco cosa ci attende



Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *