L’Hinterland Mantovano vola: superata quota 50mila Residenti


I quattro Comuni dell’hinterland continuano il positivo trend demografico. In un anno Curtatone, Porto Mantovano, San Giorgio e Virgilio hanno fatto registrare un incremento di popolazione di oltre mille unità, superando insieme la barriera dei 50mila residenti, un numero doppio rispetto a quello di appena 50 anni fa. Un bel traguardo, dopo i sorpassi del 2005 sul Destra Secchia (che pur conta 17 municipalità) e del 2006 sul capoluogo di provincia Mantova.  L’aumento, benchè sensibile, è stato inferiore a quello del 2007, in modo particolare a San Giorgio, dove comunque la percentuale della crescita (2.68) sovrasta ancora i dati riferiti agli altri tre Comuni della fascia cittadina. Come numero assoluto è in ogni modo Porto Mantovano a detenere il primato, con la variazione di +315. Curtatone e Virgilio possono dirsi soddisfatti per aver superato rispettivamente le quote dei 14mila e degli 11mila abitanti. Per entrambi questi Comuni l’obiettivo più ambizioso – da raggiungersi senza fretta per non provocare uno squilibrio tra numero di residenti e servizi erogati – rimane quello dei 15mila residenti, che li porterebbe in una diversa dimensione, anche per quanto riguarda il sistema elettorale. La crisi economica in atto sta mettendo lo zampino anche sul movimento demografico, che risente delle problematiche edilizie e finanziarie e da qualche settimana comincia ad evidenziare una più spiccata immigrazione nazionale rispetto a quella di extracomunitari. Per il momento sono solo segnali flebili di un cambiamento che potrebbe però radicalizzarsi maggiormente nel corso del 2009.  Ma ecco alcuni commenti di amministratori locali.   Simona Gibertini, vicesindaco di Curtatone: da noi alcune lottizzazioni sono esaurite ma altre partiranno nei prossimi mesi. Cito per tutte quella di corte Spagnola 2, di fronte al municipio. Vista la crisi, per noi sarebbe già positivo attestarci nel 2009 su un aumento di 200 unità. Il traguardo dei 15mila abitanti è allettante, ma dobbiamo pensare anche agli ulteriori costi e ai nuovi servizi.   Alessandro Manzoli, vicesindaco di Porto Mantovano: a dispetto di chi, dentro e fuori, critica l’amministrazione comunale, i dati dimostrano che il territorio continua ad essere appetibile e preferibile ad altri. E questo per l’indebitamento più basso in provincia, il contenimento delle imposte e la qualità dei servizi offerti. Il bilancio, come tutti vedono, è oltremodo positivo.   Mario Mora, sindaco di Virgilio: la conclusione di urbanizzazioni a scopo residenziale ci ha portato a sfiorare gli 11.150 abitanti. All’incremento ha contribuito ancora una volta il flusso migratorio, con accentuazione negli ultimi mesi dell’immigrazione italiana. Per il 2009 prevediamo un aumento di 200 abitanti; di 800-1000 nel prossimo quinquennio. L’incremento è tarato sui servizi pubblici che il Comune è in grado di garantire, cominciando da quelli scolastici.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *