FS: Mantova Perde anche l’Intercity per Roma


Trenitalia annuncia che l’intercity per Roma e la corsa di ritorno saranno cancellati a partire dal 7 aprile 2009.

La scure di Trenitalia torna ad abbattersi sulla stazione di piazza don Leoni. E fa una vittima eccellente: l’unico collegamento diretto con la capitale, l’Intercity Scaligero che ogni mattina arriva fino a Roma e l’omonimo alter ego che riparte da Napoli per approdare in città poco prima di mezzanotte. E’ una questione di soldi. Con il giro di vite sugli stanziamenti dettato dalla Finanziaria, l’azienda si dice costretta a tagliare entro un mese un lungo elenco di treni, a cominciare dai meno utilizzati. Lo Scaligero è tra quelli; sospeso a partire dal 7 aprile.

«Non ci sono soldi per sostenere le spese di tutti i treni che abbiamo oggi in circolazione», ribadiscono da piazza della Croce Rossa, spiegando la necessità del colpo di forbici. Che taglierà «un elenco di treni lungo tre pagine, a meno che lo Stato non intervenga con nuovi stanziamenti». Uno spiraglio per scongiurare la nuova batosta sulle spalle dei viaggiatori mantovani, dunque, c’è, ma ufficialmente quel treno risulta «soppresso». Il sito Internet di Trenitalia continua a proporlo tra le alternative per raggiungere la capitale anche oltre la data del 7 aprile, ma non ne mette in vendita i biglietti. Il call center chiarisce: «Impossibile prenotare, quell’Intercity sarà depennato».

Il primo tavolo dal quale potrebbe venire un segnale positivo (leggi: la prospettiva di uno stanziamento) è la conferenza Stato-Regioni che si riunirà mercoledì per il parere sulle norme attuative della legge contro gli infortuni sul lavoro. Ma la situazione è talmente drammatica, spiegano dalle Ferrovie, che un intervento ‘una tantum’ potrebbe essere utile solo per tirare avanti fino al 14 giugno, alla scadenza naturale dell’orario. Poi sarebbe comunque necessario depennare alcune decine di treni, tra cui qualche espresso notturno, di quelli che attraversano l’Italia da nord a sud, ed alcuni Intercity tra cui, appunto, la coppia di treni che fa la spola tra Verona e Roma (il ritorno parte da Napoli), fermando, tra l’altro, a Mantova, Carpi, Modena, Bologna, Prato, Firenze, Chiusi, Orvieto e Orte.

Salvo, al contrario, l’altro Intercity che fa servizio in piazza don Leoni, l’Adige che collega Bolzano alla costa adriatica fino a Lecce. Una curiosità: in caso di sciopero oggi accade il contrario, che salta l’Adige e va lo Scaligero.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *