Provincia di Mantova, in arrivo 2 milioni di euro per le piccole imprese


La Provincia scende in campo contro la crisi economica. Due le iniziative: una, ormai in fase di implementazione, consiste nell’istituzione di un fondo per erogare prestiti alle piccole e medie imprese; l’altra è un tavolo istituzionale permanente con sindacati, Camera di Commercio e rappresentanti delle varie categorie. L’idea del tavolo – un osservatorio con compiti che vadano al di là dell’erogazione del credito – nasce dalla convinzione che la crisi non sia destinata a scemare nei primi mesi del 2009.  Entro gennaio il fondo potrebbe erogare i primi prestiti ai Consorzi fidi (le organizzazioni delle categorie che garantiscono davanti alle banche per parte dei prestiti alle imprese). Ad affermarlo è l’assessore alle attività produttive Ezio Zani. A regime, circa 2 milioni di euro dovrebbero essere messi a disposizione da Provincia, Camera di Commercio, Comuni e categorie. Sono già disponibili le prime risorse: 200 mila euro dell’ente camerale, 100 mila della Provincia, 50 mila del Comune di Mantova.  Un aspetto tiene a precisare Zani: «Il fondo non finanzierà direttamente le imprese ma erogherà i soldi ai Confidi delle associazioni di categoria». E aggiunge: «I tecnici hanno già elaborato il regolamento di gestione. La Camera di Commercio sta coordinando l’istituzione del nucleo del comitato erogatore. Entro il primo quadrimestre il fondo sarà costituito definitivamente».  Finora al fondo hanno aderito sette Comuni della provincia, oltre al capoluogo. Altri hanno già dato la loro disponibilità: «Ho proposto che ognuno stanziasse almeno un contributo di 70 centesimi per abitante – dice Zani – Mantova e Suzzara hanno già deliberato 50 mila e 15 mila euro. Gli altri Comuni sono in attesa di approvare i bilanci».




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *