Pietole di Virgilio
Una banale baruffa, una lite tra fratelli in disaccordo: questo sembra il motivo dell’uccisione di un giovane 36enne ghanese, Jerry Kombet.Il fratricida Adams Regan, che non parla italiano e con difficoltà anche l’inglese, ha ucciso in modo preterintenzionale non volontario il fratello 34 enne.L’uccisione è avvenuta nel parcheggio del cimitero di Pietole di notte, il giovane, dopo un lungo e faticoso interrogatorio è stato arrestato ed il caso , in poche ore è stato chiuso dai carabinieri della compagnia di Mantova, radiomobile stazione di Bagnolo.L’episodio ha avuto un testimone, un 58enne collega dei due. La morte forse causata dalla caduta a terra e sarà decisivo l’esito dell’esame autoptico.




Scritto da: MantovaNotizie.com
Data: 28 marzo 2009
Categoria: Cronaca
Tag:


Inserisci un commento