Il Florvivaismo in cerca di aggregazione per contrastare crisi


planta-reginaMercoledì sera 29 aprile,  si è svolta una riunione voluta dal Centro servizi per il florovivaismo, in Comune a Canneto sul tema ‘La crisi dei mercati di vendita del prodotto vivaistico cannetese: spunti di riflessione e prospettive di sblocco. Iniziative e proposte del centro servizi per il florovivaismo’. Hanno partecipato all’incontro il signor Giovanni Tosi – Presidente del Centro servizi per il Florovivaismo, Maurizio Fontanili – presidente della Provincia di Mantova, Maurizio Castelli, assessore all’agricoltura della Provincia di Mantova, Ercole Montanari, presidente della Camera di Commercio di Mantova, e Roberto Biloni in rappresentanza di Domenico Auricchio, presidente della Camera di Commercio di Cremona. Il presidente del Centro servizi ha esaminato gli aspetti della crisi dei mercati che sta interessando il settore vivaistico, e illustrato con un video proiettato le numerose attività che hanno coinvolto il Centro servizi nell’internazionalizzazione delle aziende, e nella promozione del prodotto vivaistico col marchio PlantaRegina. I relatori hanno manifestato la volontà di continuare a sostenere la presenza del Centro servizi e le iniziative. Il presidente Fontanili ha mostrato un forte apprezzamento per la numerosa presenza di persone al convegno, e manifestato la propria disponibilità a sostenere il centro servizi, come da sempre ha fortemente voluto come Provincia di Mantova, credendo nell’alto valore dell’aggregazione del territorio. Il presidente Montanari ha mostrato apprezzamento per le attività di internazionalizzazione e per le proficue prospettive di vendita su commessa estera, che ha già coinvolto un gruppo di aziende locali. Entrambi hanno sottolineato la necessità di investire, per essere pronti sul mercato nei tempi di fine della attuale crisi economica. Biloni ha sottolineato l’importanza economica del comparto del distretto vivaistico cannetese, confermando il sostegno della Camera di commercio di Cremona alle attività promosse.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *