Bike-sharing a Mantova entro l’anno


bike-sharingA fine anno scorso, l’Assessore Saletta sulla introduzione a Mantova del sistema di prestito bici detto anche Bike Sharing rilascita a RadioBase, aveva quasi assicurato che l’estate che sta iniziando avrebbe visto Mntova tra le città  che offrono a residenti, turisti e dipendenti del comune, la possibilità di prelevare una bici in un punto, utilizzarla per un certo periodo e percorso e depositarla in altra parte della città.
La gara è andata deserta, o meglio si è presentata una sola ditta, non ce ne sono molte per la verità in Italia, ma siccome chiedeva cose che il capitolato non prevedeva, (voleva anche la gestione di spazi pubblicitari), non è stata assegnata, la gara, come si dice in termini tecnici.
Morale, questa estate non avremo le bici disponibili, probabilmente compariranno entro ottobre novembre quando, causa il freddo, la domanda sarà sicuramente minore.
Le gare d’appalto, apparentemente trasparenti e democratiche, non è che siano migliori della trattativa diretta, trattativa che ovviamente dipende dall’onestà dei trattanti che non mettiamo in discussione. Ora, il Comandante dei Vigili ci informa che stanno trattando per confrontarsi direttamente con società del settore per trovare una soluzione.
In autunno potremmo avere 50 bici per tutti e 40 per i dipendenti del Comune che, come quelli della Provincia, saranno invitati a usare le 2 e non le 4 ruote per i loro spostamenti di lavoro.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *