A scuola di Salumieri alla Levoni di Castellucchio


Il Maialino d'ArgentoSi chiama “Maialino d’argento” il percorso di formazione dell’azienda Levoni per preparare alla professione i salumieri.

La ditta, visitata giovedì scorso dal prefetto Giuseppe Oneri, ha investito risorse in un progetto unico nel suo genere per migliorare professionalmente la figura del salumiere, attraverso un percorso formativo completo e costruito ad hoc.

Il Maialino d’argento è un progetto a lungo termine che si pone l’obiettivo di implementare le conoscenze e gli strumenti necessari al salumiere per diventare una sorta di consulente per la clientela.  Le tematiche trattate nelle prime fasi del progetto sono molto specifiche: si va dalle tecniche di degustazione dei salumi al layout merceologico (come presentare al meglio i prodotti all’interno del punto vendita) e insegnano anche la comunicazione col cliente. I corsi si svolgono in tutta Italia.  Il percorso presentato da Levoni nel corso del 2008, il Maialino d’Argento è  interattivo, basato su una partecipazione attiva di tutti gli iscritti, dai quali ci si aspettano idee e suggerimenti per dare più forza all’iniziativa.

In un anno l’iniziativa ha già coinvolto più di 1.000 salumieri ottenendo un successo dimostrato sia dal numero crescente di richieste di iscrizione sia dai riscontri positivi ricevuti dai partecipanti. In ottobre scaterà il secondo ciclo di lezioni.




4 Commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *