Porta la Sporta: per un Consumo Consapevole e un Uso Intelligente delle Sporte di Plastica


Porta la SportaMantovaNotizie.com segnala a tutti i suoi lettori l’iniziativa “Porta la Sporta!“, che viene promossa dall’Associazione dei Comuni Virtuosi con il patrocinio del WWF presso tutti i Comuni, le associazioni e singoli cittadini del territorio italiano. L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio di numerose Province e Regioni e l’adesione al progetto da parte di altri enti, associazioni e aziende.

Ecco l’e-mail che l’Associazione dei Comuni Virtuosi spedisce ai sindaci dei comuni italiani:

Caro Sindaco aderisci a “Porta la Sporta”
Per tutti coloro che pensano che valga la pena fare qualche piccolo sforzo per modificare stili di vita e di consumo insostenibili per il nostro pianeta segnaliamo il sito www.portalasporta.it

La campagna nazionale “Porta la Sporta” promossa dall’associazione dei comuni virtuosi si rivolge a semplici cittadini, amministratori di enti locali con il proposito di creare nell’opinione pubblica un ripensamento sull’utilizzo usa e getta di un materiale che permane centinaia di anni nell’ambiente, la plastica.

“Perchè usare per pochi minuti un oggetto che può durare cento anni ?” è il claim della campagna che invita a bandire i sacchetti che sono efficamente sostituibili con borse riutilizzabile. Sul sito si trovano suggerimenti su come sostituire la plastica e evitare gli imballaggi e notizie su quanto viene fatto a livello internazionale per contrastare, con bandi o applicazioni di tasse, l’utilizzo degli shopper in plastica e il conseguente impatto ambientale causato da un uso ormai fuori controllo.

Gli italiani in particolare consumano un quarto dei sacchetti prodotti complessivamente in europa e sono terzi al mondo per consumo pro-capite di acqua in bottiglia, prevalentemente in plastica. Eliminare quanto più possibile il monouso attraverso la prevenzione è l’unica via per ridurre la produzione giornaliera di rifiuti . Si tratta di prendere dei semplici accorgimenti che ci permettono di ridurre la nostra impronta, anche in vacanza, in occasione di escursioni e gite si può praticare un turismo sostenibile evitando l’usa e getta. ll sito della campagna offre inoltre ad associazioni, singoli cittadini o amministratori comunali un modello di azione locale “chiavi in mano” che prevede una drastica riduzione nella distribuzione dei sacchetti che può essere promosso nel comune o quartiere con tutta una serie di materiali di comunicazione a disposizione, locandine, volantini scaricabili che costituiscono parte integrante dell’azione.

In questi giorni e nel corso del mese di agosto perverrà a tutti i comuni della Lombardia una richiesta di adesione alla campagna che ha ottenuto il patrocinio del WWF, di diverse regioni e l’adesione di grandi associazioni come il FAI e Italia Nostra, L’iniziativa promuove inoltre un consumo consapevole e un uso intelligente delle risorse non rinnovabili evidenziando e analizzando stili di consumo insostenibili e facilmente modificabili.

Preparando pertanto l’opinione pubblica agli importanti temi di prevenzione e riduzione rifiuti contenuti nella nuova normativa europea in materia di gestione dei rifiuti, la nr. 2008/98/CE, che dovrà essere recepita dai singoli stati da qui a pochi anni.

Cosa aspetti scarica i nostri materiali e Entra in Azione!




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *