Progetto Casa Alloggio per ANFFAS dimenticato


ANFFASLa presidente dell’Anffas di Mantova,  “Associazione Nazionale delle Famiglie di Fanciulli e Adulti Subnormali”, Graziella Goi ha avuto l’atteso incontro richiesto da tempo con il sindaco di mantova Fiorenza Brioni per avere informazioni soprattutto sul progetto di casa-alloggio nei nuovi condomini di via Volta e sul terreno al Trincerone, dietro la sede della  associazione, area su cui in passato si era parlato di realizzare un’altra comunità-alloggio per disabili.  Graziella Goi è stata ricevuta la scorsa settimana dalla Brioni che le ha detto che per la comunità alloggio di via Volta non ci sono speranze, in quanto i nuovi edifici residenziali sono stati costruiti tramite una convenzione regionale e quindi non è possibile eseguire il cambio di destinazione d’uso. Peccato, perché a suo tempo proprio in uno di quei condomini doveva sorgere una comunità alloggio da dieci posti. Per quanto riguarda invece il terreno dietro la sede ANFFAS i Mantova, il sindaco ha riferito che il discorso sarà ripreso più avanti. Per ora le sperasnze sono state disattese   ,ma  durante l’incontro sindaco e presidente Anffas hanno parlato anche del nuovo polo socio sanitario di Dosso del Corso.Graziella Goi ha manifestatao le  perplessità di ANFFAS al sindaco signora Brioni che  ha però già fissato un altro appuntamento tra una decina di giorni per approfondire l’argomento.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *