Incontro Provincia, Comune, ASL e ARPA in merito all’Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata alla IES


Provincia MantovaIeri  mattina, per iniziativa dell’assessore provinciale Giorgio Rebuschi è stato convocato un incontro in merito all’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) recentemente rilasciata dal Ministero dell’Ambiente alla raffineria IES di Mantova. Tale Autorizzazione regolamenta l’esercizio della raffineria, prescrivendo una serie di limiti per quanto concerne le emissioni in atmosfera, le sostanze odorigene, quelle relative alle acque di scarico, le modalità di gestione dei rifiuti e i livelli massimi di rumore che la raffineria può produrre nell’ambito della propria attività. La medesima autorizzazione prevede, inoltre, l’applicazione nelle diverse linee produttive delle migliori tecniche disponibili (BAT), prescrivendo tutta una serie di interventi che devono essere realizzati dalla raffineria durante il periodo di validità dell’autorizzazione stessa, fissata in cinque anni. L’iniziativa assume particolare rilievo in quanto l’assessore provinciale Giorgio Rebuschi ha formalmente richiesto alla raffineria la disponibilità a partecipare ad un tavolo tecnico paritetico, insieme agli altri enti territoriali mantovani, al fine di monitorare i miglioramenti ambientali previsti nella citata autorizzazione ministeriale. L’incontro ha avuto specificatamente la finalità di mettere a confronto i diversi soggetti pubblici preposti al controllo (ARPA, ASL, Comune e Provincia di Mantova) con la IES, al fine di poter delineare un percorso attraverso il quale sia possibile monitorare il raggiungimento degli obbiettivi previsti nell’AIA e negli altri titoli autorizzativi e prescrittivi che interessano la raffineria di Mantova.

Gli enti pubblici e la raffineria hanno concordato circa la validità dell’iniziativa. Al fine di raggiungere gli obiettivi sopra richiamati, si è concordato circa la necessità di dare vita a un documento di sintesi, nel quale vengano declinate tutte le prescrizioni imposte all’azienda, comprensive dei tempi e delle modalità tecnico gestionali da applicarsi, con segnalazione da parte dell’azienda di quanto già completato, di quanto in fase di realizzazione, di ciò che l’azienda stessa ritiene, eventualmente, non realizzabile secondo quanto autorizzato in relazione a problematiche tecniche e/o temporali. Si prevede, quindi, che in una prossima riunione di carattere strettamente tecnico convocata dalla Provincia di Mantova e presieduta dall’Assessore Rebuschi, si possa dare inizio all’analisi tecnica sopra richiamata.



Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *