LabCom e Scuola: un nuovo sodalizio


LabCom diventa l’aula multimediale delle scuole mantovane
LabCom entra a scuola e la scuola entra a LabCom. Il laboratorio multimediale per i giovani,
inaugurato nello scorso aprile, inizia una nuova importantissima fase della sua vita, che chiama a
raccolta come compagni di avventura studenti, professori e presidi. LabCom, infatti, apre le porte
alle scuole superiori di tutta la provincia di Mantova per cercare insieme nuove stimolanti
forme di collaborazione. L’obiettivo è ambizioso: diventare per gli istituti scolastici, un punto
di riferimento e un supporto per tutto quanto riguarda la formazione degli studenti nei
settori della comunicazione e della tecnologia, ovvero i temi su cui si basa il progetto LabCom.
Come sempre, tutte le iniziative di LabCom sono GRATUITE.
Nato dall’impulso della Provincia di Mantova, a cui hanno aderito il Comune e vari partner locali, e
sostenuto dal Ministero della Gioventù e dalla Regione Lombardia, LabCom è un progetto
dedicato ai ragazzi dai 16 ai 30 anni, che vogliono imparare a usare gli strumenti della
comunicazione. Nei corsi e nei laboratori programmati a LabCom si parla di grafica, video, web,
giornalismo, fotografia e molto altro ancora. Tutti elementi che, ormai, fanno parte a pieno del
nostro modo di comunicare e di rapportarci con gli altri, condizionando la nostra vita in quasi tutti
gli aspetti. Nemmeno la scuola, il luogo preposto alla formazione della persona, può prescindere
dal confronto con gli strumenti della comunicazione dei nostri giorni.
Lo spazio di LabCom, ricavato nella splendida cornice dell’ex convento di Sant’Agnese nel cuore
di Mantova, si prepara, dunque, ad accogliere le classi e i loro docenti, proponendo loro tanti modi
diversi di lavorare insieme. Le scuole potranno, infatti, utilizzare lo spazio di LabCom e tutte
le sue attrezzature secondo le loro esigenze. Ad esempio, per organizzare corsi su alcune
tematiche della comunicazione, portare avanti progetti legati al programma scolastico,
sviluppare nuove idee per rendere più efficiente la comunicazione e l’informazione a scuola. Le
possibilità sono le più varie e partono proprio dalle necessità didattiche che saranno manifestate
dagli istituti e dalle classi che vorranno approfittare di questa opportunità. LabCom, quindi, diventa
una sorta di aula di informatica e laboratorio creativo a disposizione di tutte le scuole
superiori del mantovano. Lo staff di LabCom lavorerà insieme a professori e studenti per la
definizione e l’organizzazione dei vari progetti.
A disposizione (gratuitamente) c’è uno spazio attrezzato con le apparecchiature
tecnologiche più aggiornate. Una dozzina di computer di ultima generazione, una dotazione di
software ricca e aggiornata, videocamere, fotocamere, stampanti, un maxi schermo al plasma con
lettore dvd, oltre a complementi e accessori. Una gamma di attrezzature ricca e funzionale che gli
istituti scolastici – chiamati a fare i conti con budget spesso molto limitati – non hanno la possibilità
di acquistare in proprio ma che sono, ormai, essenziali per una didattica moderna.
COSA POSSONO FARE LE SCUOLE A LABCOM:
1. Organizzare corsi di formazione per una classe intera o aperti all’iscrizione libera degli studenti
dell’istituto sui temi della comunicazione in relazione con le nuove tecnologie, come utilizzo del
web e costruzione di un sito internet, impaginazione grafica, videoripresa, tecniche della fotografia,
tecniche del giornalismo multimediale, ecc.
2. Realizzare approfondimenti del programma scolastico utilizzando le attrezzature
multimediali offerte da LabCom. Ad esempio la classica ricerca di storia può diventare un video
realizzato con le videocamere di LabCom e montato grazie agli appositi software. Oppure si può
pensare di dare più spessore a una relazione impaginandola con uno specifico programma di
grafica. Ancora, si può affidare agli studenti di una classe diversi approfondimenti di un unico
macro-tema e poi unirli e metterli in relazione inserendoli in un sito internet creato appositamente.
3. Migliorare l’efficacia dell’informazione e della comunicazione dell’istituto scolastico
stesso affidando agli studenti piccoli progetti di innovazione tecnologica. Alcuni esempi: il
giornalino della scuola, il sito internet dell’istituto, l’annuario su dvd, un video promo dell’istituto
scolastico che illustri i suoi spazi e la sua offerta didattica, e tanto altro ancora.
4. Mantenere la testimonianza delle attività fatte a scuola con strumenti moderni e originali. Ad
esempio i ragazzi possono girare e montare i video delle loro gite scolastiche, realizzare una
documentazione fotografica di assemblee d’istituto, tornei sportivi scolastici e altre manifestazioni
organizzate dalla scuola.
5. Realizzare le tesine sfruttando il valore aggiunto che può rappresentare l’utilizzo di supporti
moderni come video, web, fotografia, grafica.
6. Promuovere concorsi tra gli studenti. Il video più bello, la fotografia più originale ecc.
COME PARTECIPARE AL PROGETTO
Tutte le scuole superiori della provincia di Mantova possono aderire, proponendo le loro idee allo
staff di LabCom. Ma anche i ragazzi possono liberamente proporre un’iniziativa alla loro classe e ai
loro professori.
> 29 Settembre, ore 17: INCONTRO INFORMATIVO PRESSO LO SPAZIO LABCOM
Professori e dirigenti scolastici sono invitati a visitare il laboratorio di via Sant’Agnese per visionare
lo spazio e le attrezzature a disposizione e per parlare delle possibili opportunità che offre
LabCom.
LabCom
Via Sant’Agnese, 10 – Mantova
tel. 0376.355858
info@labcomgiovani.it
www.labcomgiovani.it
Ufficio Stampa: Serena Marchini: 348.7458404, serena@labcomgiovani.it

LabCom LogoLabCom diventa l’aula multimediale delle scuole mantovane;LabCom entra a scuola e la scuola entra a LabCom. Il laboratorio multimediale per i giovani,inaugurato nello scorso aprile, inizia una nuova importantissima fase della sua vita, che chiama a raccolta come compagni di avventura studenti, professori e presidi. LabCom, infatti, apre le portealle scuole superiori di tutta la provincia di Mantova per cercare insieme nuove stimolantiforme di collaborazione. L’obiettivo è ambizioso: diventare per gli istituti scolastici, un punto di riferimento e un supporto per tutto quanto riguarda la formazione degli studenti nei settori della comunicazione e della tecnologia, ovvero i temi su cui si basa il progetto LabCom.Come sempre, tutte le iniziative di LabCom sono GRATUITE. Nato dall’impulso della Provincia di Mantova, a cui hanno aderito il Comune e vari partner locali, e sostenuto dal Ministero della Gioventù e dalla Regione Lombardia, LabCom è un progetto dedicato ai ragazzi dai 16 ai 30 anni, che vogliono imparare a usare gli strumenti della comunicazione. Nei corsi e nei laboratori programmati a LabCom si parla di grafica, video, web,giornalismo, fotografia e molto altro ancora. Tutti elementi che, ormai, fanno parte a pieno del nostro modo di comunicare e di rapportarci con gli altri, condizionando la nostra vita in quasi tutti gli aspetti. Nemmeno la scuola, il luogo preposto alla formazione della persona, può prescindere dal confronto con gli strumenti della comunicazione dei nostri giorni. Lo spazio di LabCom, ricavato nella splendida cornice dell’ex convento di Sant’Agnese nel cuore di Mantova, si prepara, dunque, ad accogliere le classi e i loro docenti, proponendo loro tanti modi diversi di lavorare insieme. Le scuole potranno, infatti, utilizzare lo spazio di LabCom e tutte le sue attrezzature secondo le loro esigenze. Ad esempio, per organizzare corsi su alcune tematiche della comunicazione, portare avanti progetti legati al programma scolastico,sviluppare nuove idee per rendere più efficiente la comunicazione e l’informazione a scuola. Le possibilità sono le più varie e partono proprio dalle necessità didattiche che saranno manifestate dagli istituti e dalle classi che vorranno approfittare di questa opportunità. LabCom, quindi, diventa una sorta di aula di informatica e laboratorio creativo a disposizione di tutte le scuole superiori del mantovano. Lo staff di LabCom lavorerà insieme a professori e studenti per la definizione e l’organizzazione dei vari progetti. A disposizione (gratuitamente) c’è uno spazio attrezzato con le apparecchiature tecnologiche più aggiornate. Una dozzina di computer di ultima generazione, una dotazione di software ricca e aggiornata, videocamere, fotocamere, stampanti, un maxi schermo al plasma conlettore dvd, oltre a complementi e accessori. Una gamma di attrezzature ricca e funzionale che gli istituti scolastici – chiamati a fare i conti con budget spesso molto limitati – non hanno la possibilità di acquistare in proprio ma che sono, ormai, essenziali per una didattica moderna.

COSA POSSONO FARE LE SCUOLE A LABCOM:

1. Organizzare corsi di formazione per una classe intera o aperti all’iscrizione libera degli studenti dell’istituto sui temi della comunicazione in relazione con le nuove tecnologie, come utilizzo del web e costruzione di un sito internet, impaginazione grafica, videoripresa, tecniche della fotografia, tecniche del giornalismo multimediale, ecc.

2. Realizzare approfondimenti del programma scolastico utilizzando le attrezzature multimediali offerte da LabCom. Ad esempio la classica ricerca di storia può diventare un video realizzato con le videocamere di LabCom e montato grazie agli appositi software. Oppure si può pensare di dare più spessore a una relazione impaginandola con uno specifico programma di grafica. Ancora, si può affidare agli studenti di una classe diversi approfondimenti di un unico macro-tema e poi unirli e metterli in relazione inserendoli in un sito internet creato appositamente.

3. Migliorare l’efficacia dell’informazione e della comunicazione dell’istituto scolastico stesso affidando agli studenti piccoli progetti di innovazione tecnologica. Alcuni esempi: il giornalino della scuola, il sito internet dell’istituto, l’annuario su dvd, un video promo dell’istituto scolastico che illustri i suoi spazi e la sua offerta didattica, e tanto altro ancora.

4. Mantenere la testimonianza delle attività fatte a scuola con strumenti moderni e originali. Ad esempio i ragazzi possono girare e montare i video delle loro gite scolastiche, realizzare una documentazione fotografica di assemblee d’istituto, tornei sportivi scolastici e altre manifestazioni organizzate dalla scuola.

5. Realizzare le tesine sfruttando il valore aggiunto che può rappresentare l’utilizzo di supporti moderni come video, web, fotografia, grafica.

6. Promuovere concorsi tra gli studenti. Il video più bello, la fotografia più originale ecc.

COME PARTECIPARE AL PROGETTO

Tutte le scuole superiori della provincia di Mantova possono aderire, proponendo le loro idee allo staff di LabCom. Ma anche i ragazzi possono liberamente proporre un’iniziativa alla loro classe e ai loro professori.

29 Settembre, ore 17: INCONTRO INFORMATIVO PRESSO LO SPAZIO LABCOM

Professori e dirigenti scolastici sono invitati a visitare il laboratorio di via Sant’Agnese per visionare lo spazio e le attrezzature a disposizione e per parlare delle possibili opportunità che offre LabCom.

LabCom

Via Sant’Agnese, 10 – Mantova

tel. 0376.355858

info@labcomgiovani.it

www.labcomgiovani.it

Ufficio Stampa: Serena Marchini: 348.7458404, serena@labcomgiovani.it




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *