Il Tiglio Selvatico è la Miglior Pianta Antismog


Tilia Cordata (Tiglio Selvatico)

Tilia Cordata (Tiglio Selvatico)

Una ricerca condotta dal Centro Servizi per il florovivaismo di Canneto sull’Oglio e dall’Istituto di Biometerologia (Ibimet) del CNR di Bologna, ha stilato una classifica degli alberi con maggiore capacità di assorbire CO2.

Sul podio di questa speciale eco-classifica troviamo:

1. Tilia Cordata (il tiglio selvatico)
2. Crataegus (il biancospino)
3. Fraxinus Ornus (il frassino da manna, o orniello)

Questi alberi sono quindi particolarmente adatti per mitigare gli impatti dello smog e per riassorbire un po’ di quell’anidride carbonica che sta portando al riscaldamento della Terra. Sarebbe quindi opportuno piantare queste 3 tipologie di alberi lungo le tangenziali o come “polmone verde” nei centri città.

E da Canneto sull’Oglio partiranno in questi giorni le prime 1.800 piante da seminare lungo il nuovo Passante di Mestre.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *