Paolo Protti è il Nuovo Presidente dell’Agis


Maurizio Roi vicepresidente. No a battaglie sterili, sì a certi e stabili strumenti economici e normativi.

Paolo Protti

Paolo Protti

Paolo Protti è il nuovo presidente dell’Agis, Associazione Generale Italiana dello Spettacolo, per il triennio 2010-2012. Subentra ad Alberto Francesconi che ha guidato l’associazione dal 2002. Protti è stato eletto a larghissima maggioranza dall’assemblea generale, riunitasi oggi a Roma in rappresentanza delle Associazioni, delle Federazioni aderenti e delle Unioni territoriali Agis.

L’assemblea ha altresì eletto vicepresidente Maurizio Roi (Ico – Ater – Fondazione Toscanini). Completano l’ufficio di presidenza Alessandro Bellucci (Assomusica), Alessandro Bisail (Federmusica), Sergio Escobar (Platea), Luigi Grispello (Anec), Carmelo Grassi (Anart). Tesoriere è stato confermato Massimo Gemini.

Paolo Protti, 58 anni, mantovano, discendente da una famiglia che da oltre un secolo si occupa di esercizio cinematografico, è dal 2005 presidente dell’Anec, Associazione Nazionale Esercenti Cinema, carica che mantiene.

Presentando all’assemblea dell’Agis il suo programma, Protti ha dichiarato che

“non è possibile oggi porsi solo l’obiettivo di una sterile battaglia a difesa delle regole normative alle quali storicamente siamo legati, ma è invece indispensabile che le imprese dello spettacolo attraverso l’Agis siano forza di proposta per supportare il legislatore nell’individuare nuovi strumenti normativi ed economici attraverso riforme che poggino su un concetto indispensabile: certezza sia delle norme sia dei sostegni finanziari in presenza di una visione di prospettiva a lungo termine”.

Per il nuovo presidente dell’Agis

“il mondo delle imprese dello spettacolo riveste un ruolo determinante nella vita culturale del Paese e la cultura è un fondamento della ragione di una società e delle sue istituzioni”. Pertanto, “tagliare i fondi allo spettacolo senza ragionare sul come sostenere questo settore vuol dire operare la scelta di rinunciare ad un proprio dovere. Questo non è possibile e deve essere compreso fino in fondo sia dalle istituzioni pubbliche che dalle realtà private”.

Paolo Protti ha infine ringraziato il presidente uscente, Alberto Francesconi

“per aver dato tutto il suo supporto alla transizione, e per il lavoro intenso e spesso non appariscente che ha compiuto e che compirà nell’aiutarmi in tanti passaggi”.

L’assemblea dell’Agis ha altresì proceduto alla elezione del collegio dei revisori dei conti, confermando Paolo Chiapparelli (presidente), Simone Maria D’Arcangelo, Aldo Mastrangelo. Confermati probiviri Giovanni Pieraccini, Severino Salvemini, Diego Corapi. Nuovi eletti, Alberto Francesconi e Ottavio Grandinetti.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *