La mantovana Giulia Zambelli torna ad Oggiono per presentare il festival del cinema


OGGIONO – Torna anche quest’anno potenziato e rinnovato, “Oggiono Film Festival”, concorso nazionale per giovani talenti. La manifestazione, giunta alla sua settima edizione, è in calendario dal 31 maggio al 3 giugno 2012 presso il Palabachelet di Oggiono e avrà come testimonial il cantautore Eugenio Finardi, reduce dal successo dell’ultimo festival di Sanremo.

Finardi ha accettato con entusiasmo l’invito di “Ragazzi e Cinema”. Sarà lui a tagliare il nastro della kermesse la sera di giovedì 31, regalando al pubblico una sua coinvolgente esibizione dal vivo.

Anche in questa edizione sarà Giulia Zambelli, 26 anni, mantovana di Carbonara di Po, a condurre la manifestazione che oramai si afferma sempre più su scala nazionale, con la partecipazione di autori provenienti da tutta Italia. Protagonisti della serata saranno, come sempre, anche Guido Milani e Ornella Chindamo.

Oggiono Film Festival: Guido Milani, Neks e Giulia Zambelli


Dieci i film ammessi alla gara, tra i numerosissimi pervenuti entro il 31 gennaio scorso: “Il Custode”, realizzato dall’Associazione Culturale “Zuccherarte” di Genova, “Pregiudizi”, prodotto dalla Scuola Primaria di Bisignano (Cosenza), “Risorgiamo”, dal XXIV Circolo Didattico “Clementina Perone” di Bari, “The Wall”, inviato dall’IIS “Raffaele Piria” di Rosarno (Reggio Calabria), “Sulla Stessa Via Tutti Stranieri”, realizzato dalla 2C del Liceo Artistico “Medardo Rosso” di Lecco, “Sogno … ma forse no!”, girato dall’ITC “G. Ferraris” di Reggio Calabria, “Se tornerai”, dalla 1A del ITC “Parini” di Lecco, “Rete”, realizzato dalla Scuola Secondaria di Primo Grado “Laura Conti” di Buccinasco (Milano), “Grazie di tutto”, prodotto dalla Scuola Secondaria di Primo Grado “Carlo Levi” di Bari e “Anonimo”, dal C.A.G. “Fateci Spazio” di Vigevano (Pavia).

“Oggiono Film Festival – sottolinea Giulia Zambelli – si prepara dunque ad un’edizione ricca, in cui – come ogni anno – saranno protagonisti i cortometraggi prodotti da giovani e giovanissimi cineasti, provenienti da tutta Italia: storie originali e divertenti ma anche toccanti e significative, realizzate da scuole e gruppi di diverse città (da Genova a Cosenza, da Milano a Reggio Calabria, da Bari a Pavia) che raggiungeranno la Brianza per le quattro giornate del concorso”.

L’evento è promosso da Ragazzi e Cinema, con il contributo di Provincia di Lecco e Comune di Oggiono. Tutte le serate e i numerosi appuntamenti giornalieri sono ad ingresso libero. Una delle novità più significative di questa edizione è rappresentata dalle Giurie che valuteranno i cortometraggi: oltre alla Giuria di Qualità (costituita da critici, giornalisti ed attori), la direzione artistica ha voluto fortemente coinvolgere nella Giuria Junior 100 ragazzi (di età compresa tra i 10 e i 15 anni) residenti in Provincia di Lecco che avranno il compito di guardare i film nel corso delle serate e conferire i Premi Speciali (Miglior Regia, Miglior Trucco, Miglior Colonna Sonora, Miglior Attore, Miglior Attrice, Miglior Sceneggiatura). Durante l’Oggiono Film Festival, verrà poi proiettato in anteprima (fuori concorso) il nuovo film realizzato da Ragazzi e Cinema, dal titolo “Colpo di Fulmine”, che affronta il delicato tema dello spaccio di sostanze stupefacenti tra adolescenti. Tanti gli ospiti d’onore della rassegna: giovani artisti di cinema e tv che raggiungeranno Oggiono ed entreranno a contatto con il Festival e con i ragazzi: Enrico Nadai, direttamente dalla trasmissione “Io Canto” (Canale 5), i Panpers (duo comico di “Colorado”, Italia 1), Achille Sabatino (piccolo protagonista della fiction “Benvenuti a Tavola”) e ancora gli interpreti della miniserie di Raiuno “Una Grande Famiglia” insieme ad altri super-ospiti, i cui nomi per ora rimangono top secret.




1 Commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *