Vivere Virgilio, iniziative per le famiglie e per la comunità


Le famiglie, e in particolare le famiglie con minori, sono alla base di ogni comunità locale. In realtà territoriali con rapidi mutamenti demografici in atto come a Virgilio una loro maggiore partecipazione alla vita locale può aiutare a creare legami significativi e una maggiore coesione sociale, riducendo difficoltà di integrazione e di dialogo, fragilità personali e famigliari, situazioni di degrado urbano.

Vivere Virgilio (Mantova)È con questo obiettivo che si sviluppa “Vivere Virgilio con le famiglie e per le famiglie con minori” progetto presentato nella sala civica, che vede coinvolti diversi attori del territorio: l’ente promotore e capofila C.S.A. Cooperativa Sociale di Mantova con il rappresentante del gruppo Achille Siveri e il responsabile del progetto Paolo Freddi, il Comune di Virgilio con il Sindaco Alessandro Beduschi e l’assessore ai servizi sociali Vanni Cappa, l’associazione “Amici Parco Yoghi” con il presidente Riccardo Magri, la Proloco con il presidente Paolo Celada, la Parrocchia di Cerese con il parroco Don Paolo Gibelli, e la Fondazione Cariplo con il commissario a Mantova Mario Anghinoni.

Il progetto ha partecipato ed è stato selezionato al bando 2011 della Fondazione Cariplo dal titolo “Costruire e rafforzare legami nelle comunità territoriali”, ricevendo un contributo di 50.000 euro sui 75.000 del valore totale (il resto delle risorse arriverà dagli enti coinvolti).

Con durata fino a dicembre 2014, già partito con le prime iniziative, il progetto contempla diverse azioni nei prossimi mesi.

È prevista la realizzazione da parte della Pro Loco di Virgilio e del Comune di Virgilio di uno spazio incontro e studio assistito con insegnanti volontari ed educatori per ragazzi della scuola secondaria presso il Centro di Aggregazione Giovanile, nonché la strutturazione della sala civica con appositi arredi per la gestione di attività ludiche per bambini da 0 a 8 anni e genitori nel periodo ottobre-aprile, attività che saranno curate in collaborazione tra l’Associazione “Amici Parco Yoghi” e il Comune di Virgilio.

Inoltre la Parrocchia di Cerese organizzerà incontri di formazione su tematiche legate alla genitorialità e all’impegno sociale. Tra le iniziative già in essere, oltre all’attività di coordinamento svolta da C.S.A. tra enti e spazi coinvolti, vi sono le attività di doposcuola della Parrocchia di Cerese per i bambini della scuola primaria e del sabato pomeriggio per le famiglie in oratorio, il rifacimento del campo di calcetto all’oratorio, l’animazione da parte dell’Associazione “Amici Parco Yoghi” nei due parchi pubblici Parco Yoghi e Giardini Quarantini nel periodo maggio-ottobre, e infine laboratori di lingua italiana, svolti presso il nido Pollicino e rivolti a madri straniere con bambini da 0 a 3 anni.

Altre realtà come l’Istituto Comprensivo di Virgilio e le associazioni locali saranno coinvolte successivamente.

“Vivere Virgilio”, oltre a sviluppare una rete di rapporti e collaborazioni tra gli enti, mira quindi a sviluppare un maggiore senso di appartenenza dei cittadini al territorio di Virgilio, facendolo diventare un’occasione d’investimento per l’identità personale dei nuovi e dei vecchi residenti, nonché trasformando spazi e ambienti in luoghi di incontro e partecipazione attiva tra i cittadini.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *