Dalla Provincia di Mantova all’India. Laura Pierantoni tra i 25 vincitori di Progetto Professionalità


Sono moltissimi i giovani lombardi interessati ad affermarsi nel mondo del lavoro: sono i giovani che, supportati da forti motivazioni, hanno presentato domanda per il bando “Progetto Professionalità Ivano Becchi”, giunto alla XV edizione.
Progetto Professionalità Ivano Becchi - Fondazione Banca del Monte di Lombardia



Grazie all’iniziativa promossa dalla Fondazione Banca del Monte di Lombardia, i 25 candidati che hanno proposto i percorsi di formazione professionale ritenuti più originali, convincenti e funzionali ad un’effettiva crescita professionale si sono aggiudicati il finanziamento, totale e gratuito, per un’esperienza pratico-lavorativa personalizzata da svolgere in Italia o all’estero.

Tra loro c’è anche Laura Pierantoni, assegnista di ricerca del Polo Territoriale di Mantova del Politecnico di Milano. La giovane porterà avanti un percorso volto a sviluppare modelli di valorizzazione e di sviluppo sostenibile dei centri urbani.

Gli assegnatari hanno tra i 18 e i 36 anni, risiedono, lavorano o si dedicano alla ricerca sul territorio lombardo, c’è chi è laureato e chi no. Ciascuno di loro possiede talento e un’ottima formazione di base, che potrà migliorare ed accrescere seguendo il progetto da lui stesso elaborato presso imprese, associazioni, istituti universitari o di ricerca, scuole e pubbliche amministrazioni, centri di eccellenza in ogni parte del mondo.

Questi ragazzi si apprestano, dunque, a porre le basi per costruirsi un futuro professionale migliore. Consapevoli del difficile momento storico-economico, con un occhio ben aperto sull’attualità (come si evince dalle tematiche dei percorsi proposti), sono pronti ad aprirsi a nuovi contesti per tornare a casa con un plus di conoscenze e competenze utili per intraprendere una carriera di successo.

I settori e i Paesi in cui i selezionati opereranno sono molteplici: predomina l’ambito della ricerca, nei comparti più diversi (dall’oncologia al sociale), mentre gli USA si confermano come area geografica preferita. Si riscontrano anche terreni di approfondimento meno consueti, tra cui la biodiversità alimentare da sondare in Etiopia e l’europrogettazione da trattare in Belgio.

Ovunque i vincitori porteranno con sé la voglia di mettersi in gioco per esprimere appieno le loro potenzialità. Per i vincitori di Progetto Professionalità il sogno di raggiungere importanti traguardi lavorativi sta diventando realtà.

Per consultare l’elenco dei 25 vincitori è possibile visitare l’apposita sezione del sito www.fbml.it

Seguici su Facebook e Twitter: www.facebook.com/ProgettoProfessionalita – @ProgProfession.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *