Foreste Urbane: a settembre 2014 si conclude il progetto EMoNFUr


Dopo 3 anni di lavoro si conclude a fine settembre 2014 il progetto EMoNFUr Life+ 10 Env/It/399 “Establishing a Moitoring Network to assess lowland Forest and Urban plantation status in Lombardy Region and Slovenian”, primo progetto italiano, e tra i primi in Europa, di studio e monitoraggio ad ampio raggio delle foreste urbane e periurbane.

EmonfurLe foreste urbane e periurbane sono quelle vaste aree boschive situate in prossimità dei centri urbani capaci di svolgere una funzione protettiva nei confronti delle città. Oltre ad avere una importante funzione paesaggistica e ricreativa per i cittadini, influiscono positivamente sul clima e sull’inquinamento.

Gli studi di Emonfur hanno riguardato le foreste urbane della Lombardia e della Slovenia e in tre anni di lavoro si sono analizzate, come aree di saggio, cinque foreste urbane lombarde: il Parco Nord e Ilboscoincittà di Milano, il Bosco Fontana e la foresta Carpaneta di Mantova, il Bosco di Maristella nei pressi di Cremona oltre che, in Slovenia, il bosco urbano di Roznik e boschi di pianura nella regione di Gameljne.

Ma Emonfur, spiegano i responsabili del progetto, non termina qui. Quanto realizzato e prodotto dal progetto – l’inventario e il catasto delle foreste urbane e periurbane lombarde, la documentazione sul monitoraggio su fauna, flora, livello di biodiversità, stato dei terreni, condizioni di salute della vegetazione e i tre manuali sull’attività di monitoraggio, sui servizi ecosistemici e sulla progettazione e gestione delle foreste urbane e periurbane (tutto consultabile e scaricabile sul sito www.emonfur.eu) – potrà essere un importante punto di partenza e di riferimento per studi futuri sul tema, per accrescere la consapevolezza anche da parte dei cittadini sull’importanza di queste vaste infrastrutture verdi necessarie a migliorare la qualità della vita nelle città. Un materiale utile per progettare e gestire le foreste urbane, per creare sinergie a livello politico, tecnico, scientifico e finanziario che possano promuovere e accrescere la cultura del verde nei centri urbani.

L’esperienza di Emonfur, condivisa in convegni italiani e internazionali riscontrando interesse nell’ambito della ricerca e della comunità scientifica internazionale, potrà essere anche un’ opportunità per ampliare, consolidare e dare impulso alla realizzazione, a livello europeo, di una rete di monitoraggio permanente che possa raccogliere, secondo modalità condivise, un ampio numero di dati e informazioni sulle foreste urbane e mettere a sistema un network che superi i limiti degli attuali sistemi di analisi.

Il progetto “EMoNFUr – Establishing a Moitoring Network to assess lowland Forest and Urban plantation status in Lombardy Region and Slovenian” (LIFE+ 10 ENV/IT/399) è nato dalla volontà di ERSAF – Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, del Parco Nord Milano, di Regione Lombardia, dell’Istituto Forestale Sloveno e del Ministero Sloveno per l’Agricoltura e le Foreste e si inserisce negli obiettivi proposti dalla Unione Europea sulla politica ambientale. L’iniziativa si è avvalsa della collaborazione dell’ Università degli Studi di Milano – Bicocca, dell’ Università degli Studi di Firenze e dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, di un comitato scientifico internazionale e di un ricco User Committee costituito da portatori di interesse provenienti da diversi settori.

Per info sul progetto: www.emonfur.eu

Di seguito il video con le interviste sul futuro di Emonfur realizzate in occasione della conferenza finale del Progetto Emonfur che si è tenuta lo scorso giugno in Regione Lombardia a Milano:




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *