Il “Filo di paglia” di eQual entra nel vivo


Il “Filo di paglia” di eQual entra nel vivo. 6 GENNAIO 2016 per saldare gli acquisti collettivi e scoprire l’associazione eQual.

Il filo di paglia eQual Gruppo di Acquisto SolidaleL’iniziativa a cura degli attivisti dell’ass. eQual del Basso Mantovano, il Gruppo di Acquisto Solidale “Il filo di paglia”, raggiunge i minimi d’ordine per i primi prodotti ed entra nel vivo.

L’unione di più famiglie di San Benedetto Po, Pegognaga, Moglia ha permesso ai primi ordini collettivi – pasta del pastificio cooperativo cremonese Iris, caffè delle comunità zapatiste del Messico e birra bolognese della campagna “Genuino Clandestino” dalla Val Samoggia – di essere prossimi all’invio.

L’associazione eQual pertanto invita tutti gli interessati ed i ritardatari all’ultima giornata di consegna ordini per questi tre prodotti presso i locali dell’arci Primo Maggio di San Benedetto Po, in via Trento, dalle ore 16.00 alle 18.00 di mercoledì 6 gennaio 2016.

Per gli ordini presso la realtà di SOS Rosarno (Agrumi, trasformati e prodotti tipici calabresi), Tea Natura (saponi per la casa) e Fitocose (saponi per il corpo) i volontari hanno definito una proroga fino al 6 febbraio 2016 per la consegna dei moduli che è possibile richiedere all’indirizzo gas.ilfilodipaglia.equal@gmail.com.

Gli attivisti ricordano inoltre che proprio nel giorno della Befana, per festeggiare la chiusura delle festività, è prevista un’attività ricreativa, a cura dell’arci, rivolta ai bambini ed alle famiglie, dalle ore 16.00 ed invece, dalle ore 18.00, si potrà assistere al classico falò della vecchia in compagnia di un bicchiere di vinbrulè, un cartoccio di ceci caldi ed un panino col cotechino.

L’auspicio dell’associazione eQual è che grazie anche a questi appuntamenti, il momento di consegna degli ordini possa trasformarsi in un momento di condivisione e riscoperta del piacere di stare insieme. Nella stessa giornata, sarà possibile aderire o rinnovare l’adesione ed il proprio sostegno all’associazione eQual attraverso la tessera 2016.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *