Whisky Laphroaig sponsor del Premio Augusta 2016 – storia del whisky più controverso


Whisky LaphroaigLAPHROAIG, il whisky più torbato ed iconico al mondo affiancherà il Premio Augusta, concorso dedicato agli scrittori esordienti, alla sua prima edizione il prossimo 22 ottobre 2016 a Mantova.

LAPHROAIG celebrerà con un premo dedicato, l’opera “più controversa”, scelta per la capacità di arrivare al lettore utilizzando un linguaggio originale e unico, che lo stimoli, stupisca, colpisca e gli fornisca spunti di riflessione anche fuori dagli schemi.

La partnership è stata naturale in quanto LAPHROAIG fa di queste caratteristiche ed in particolare dell’“essere controverso” il suo marchio di fabbrica. “O lo ami o lo odi” è infatti la frase che racchiude tutta l’essenza di questo whisky eccezionale. Sono la passione degli uomini ed una terra sferzata dal vento, bagnata dall’oceano, ricca di acque sorgive e campi di torba, questa è l’sola di Islay nelle Ebridi Scozzesi, a renderlo un whisky assolutamente unico, prodotto da duecento anni nella stessa affascinante distilleria affacciata sulla spiaggia bianca.

Il miglior compagno di viaggio per questo nuovo Premio letterario.

Gli esordienti che più incarnano lo spirito di LAPHROAIG sono:

  • Simone Giorgi – L’ULTIMA FAMIGLIA FELICE – ED EINAUDI
  • Milingo Sutera – STORIE TOSSICHE – ED SABBIAROSSA
  • Massimo Lapolla – QUASI COME SEMBRA – ED LA GRU
  • Marco Porcu – METRONOMICON – ED TEMPESTA
  • Daniele Rielli – LASCIA STARE LA GALLINA – ED BOMPIANI

Sarà il 22 ottobre, nella cornice letteraria e musicale del Teatro Sociale di Mantova, città della Cultura 2016, che avverrà la premiazione, dopo l’attenta valutazione delle giuria. Il vincitore, riceverà in premio un prezioso esemplare di LAPHROAIG 18 anni, mentre ciascun finalista avrà in omaggio un LAPHROAIG Quarter Cask ed una sessione di degustazione condotta dalla Whisky Ambassador del Gruppo BACARDI (distributore del brand in Italia) Cristina Folgore.

Tra gli ospiti della serata, il cantautore Brunori Sas insieme a Dellera, l’autore e bassista degli Afterhours e a Cristiano Godano, fondatore dei Marlene Kuntz, si esibiranno alternandosi sul palco.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *