In tantissimi per dire NO all’abbandono degli animali a Mantova


Grande successo per l’evento Io non ti abbandono: animali e padroni hanno invaso la galleria de La Favorita portando un messaggio importante, di amore, rispetto, condivisione.
Premiato Gigi, un cane di 17 anni che ne ha trascorsi 12 in canile e che da 4 anni ha una famiglia che lo ama.

Io non ti abbandono aperidog Mantova 2017Cani piccoli e grandi, timidi e spavaldi, affettuosi e riservati, tutti accomunati dal fatto di avere al loro fianco persone che li amano e li considerano parte della loro famiglia.

Per un intero pomeriggio, Sabato 30 settembre 2017, il centro commerciale La Favorita di Mantova è stato letteralmente invaso da animali e padroni, protagonisti di appuntamenti pensati per sensibilizzare la comunità sul tema del rapporto con gli amici a 4 zampe e dell’abbandono degli animali.

Tantissime le proposte, grazie alla collaborazione con portamiconte: desk informativo su come e dove andare in vacanza con il proprio cane; dimostrazioni di pet therapy e mobility, a cura del centro cinofilo Il Piccolo Campo, Aperidog, set fotografico “FACCE DA APERIDOG”, dog parade, vinta dal tenerissimo cagnolone Gigi, felice di avere una famiglia, dopo aver trascorso 12 anni in un canile. Una storia esemplare, un vero gesto d’amore da parte di persone speciali che hanno voluto regalare a Gigi una nuova vita, fatta di calore e amicizia, e non più di abbandono.

Molto apprezzato l’intervento di Alessandra Scatà che ha mostrato come si pratica il dog massage, un modo consapevole di toccare e coccolare il proprio cane con massaggi effettuati per favorirne il rilassamento, con l’obiettivo di avvicinare l’uomo al cane e il cane all’uomo attraverso il massaggio e il contatto con l’animale.

Inoltre, i cittadini hanno potuto dare il loro contributo concreto alle strutture cittadine grazie alla colletta alimentare a cura dell’Associazione Cinofila Mantovana.

Soddisfatto il Direttore de La Favorita Daniele Franzetti: Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno voluto essere presenti, dando vita ad un evento bellissimo, e a tutti coloro che hanno aderito alla campagna: grazie ai tanti Mi piace e alle tante condivisioni ricevute il messaggio contro l’abbandono è diventato virale e forte. E questo era il nostro obiettivo.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *