Limoncina

La ricetta del liquore di limoncina è quella tramandata nelle famiglie contadine dell’alto mantovano, ancora molto diffusa. Negli orti o in un vaso ogni casa aveva e ha anche ai nostri tempi, una pianta di “limoncina”, in dialetto “limunsina”, facile da mantenere bella,senza particolari cure e dalle foglie che emanano un intenso aroma di limone. La pianta è la Lippia citriodora o cedrina.

Ricetta del liquore che ha un bel colore giallo verde. La preparazione del liquore va fatta in luglio o comunque nel periodo estivo, quando le foglie sono nel loro massimo sviluppo ed anche per avere il liquore da offrire già a Natale.

Ingredienti

30-40 foglie, 1 litro di alcool, 1/2 kg. zucchero, scorza di 2 limoni , acqua q.b.

Esecuzione:

  • Preparare le foglie lavate e asciugate naturalmente all’aria
  • Mettere a macerare nell’alcool le foglie e la scorza dei limoni per una settimana
  • Filtrare con un colino misurare il liquido e aggiungere lo zucchero sciolto in circa 1/2 litro di acqua.
  • Lasciar riposare per almeno 40 giorni. Lasciando riposare il liquore per un tempo più lungo migliora il risultato e l’aroma.

Solitamente il liquore veniva versato in una bella bottiglia decorata e servito nei classici bicchierini a fine pasto o dopo il dolce.




Scritto da: MantovaNotizie.com
Data: 23 gennaio 2010
Categoria: Cucina Mantovana


2 Commenti

  1. ALISON - | Rispondi

    anche qui a napoli facciamo il liquore con la “cedrina” non ci mettiamo la scorza di limoni ma è ottima..

    80 foglie di Lippia c. (raccolte nel periodo della fioritura, luglio)
    450 g di alcool a 95°
    240 g di zucchero
    300 g di acqua
    Lavare e asciugare bene le foglie, collocarle con le scorze di limone e
    l’alcool in un vaso di circa 2 litri di capacità a bocca larga e chiudere
    ermeticamente.
    Lasciare in infusione in luogo buio e fresco per circa 8 giorni, agitando il
    vaso una volta al dì.
    Passati gli 8 giorni, filtrare con una garza e unire uno sciroppo preparato
    mescolando lo zucchero con l’acqua bollente e lasciato raffreddare.
    Lasciar riposare il tutto ancora per 10-15 giorni sempre in luogo buio e
    fresco.
    Si consiglia di servire freddo.
    La Lippia è conosciuta anche come Erba Luigia, Cedronella, Verbena odorosa,
    Aloisia.

  2. IVANA - | Rispondi

    ciao,sono tutte e due interessanti, penso, però che proverò la prima, perchè nella seconda, quella di Alison, dice che è senza limoni.. non ci sono negli ingerdienti, ma nellapreparazione parla di foglie e scorze di limoni.
    Non sapendo di quanti limoni mi occorre la scorza, proverò la ricetta mantovana.
    Se Alison correggerà la sua ricetta napoletana, sarò curiosa di provare anche la sua, per sentire la differenza dei due gusti.
    Un saluto e grazie, Ivana


Inserisci un commento