Revere celebra la figura di Angelo Berti


Nel centenario della nascita di Angelo Berti, gastronomo, umanista e grande comunicatore, l’amministrazione comunale di Revere, unitamente alla Pro Loco locale e alle autorità provinciali e regionali, ha presentato un ricco programma di eventi per celebrare una figura tanto cara a Revere e a tutto il territorio mantovano.
Angelo Berti, grande sperimentatore che reinventò la cucina rinascimentale, balzò agli onori della cronaca per il celebre banchetto organizzato nella sala dei Cavalli di Palazzo Te il 23 settembre del 1961, nell’ambito della mostra dedicata al Mantegna. Banchetto nel quale Berti meravigliò le autorità e i giornalisti italiani e stranieri presenti con un sontuoso menù di 23 portate in tema gonzaghesco.

Al fine di rendere ancor più visibile e incisiva la figura di questo grande poeta della cucina, il Comune di Revere ha provveduto alla creazione di un sito ad hoc: www.angeloberti.com.
Ai nostri microfoni il sindaco di Revere, Regina Gloria Bonini, e il figlio di Angelo Berti, Francesco.

(Nella foto un momento della presentazione: da sx a dx il sindaco di Revere Regina Gloria Bonini, l’assessore provinciale alla cultura Roberto Pedrazzoli, l’assessore alla cultura del Comune di Revere Mara Manzoli)
[francesca pasolini]




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *