Seminario “Come favorire l’inclusione sociale dei cittadini detenuti”


Alla Camera di Commercio di Mantova Sala “Volpi Ghirardini” (Largo Pradella, 1) mercoledì 10 giugno alle ore 14.15, il seminario “Opportunità per le imprese e per il territorio: come favorire l’inclusione sociale dei cittadini detenuti”.

Camera di Commercio di MantovaDare lavoro a cittadini detenuti: la riabilitazione come strumento di prevenzione e sicurezza a beneficio dell’intera società

Mantova, 4 giugno 2009. Presentato ufficialmente a fine marzo in Regione Lombardia, il progetto regionale “Responsabilità sociale di impresa: lavoro, carcere e imprese” per la promozione di interventi di inclusione sociale dei cittadini detenuti, prosegue a Mantova con un seminario, parte del ciclo di incontri che si svolgeranno sul territorio lombardo. “Opportunità per le imprese e per il territorio: come favorire l’inclusione sociale dei cittadini detenuti”: un incontro che si rivolge al mondo imprenditoriale, istituzionale e associativo, per fornire strumenti operativi legislativi e amministrativi per attuare gli inserimenti lavorativi di persone in esecuzione di pena.

Favorire l’inserimento lavorativo dei detenuti nelle imprese profit e no profit lombarde, è l’obiettivo del progetto regionale “Responsabilità sociale di impresa: lavoro, carcere e imprese” promosso da Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, con la collaborazione di Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria per la Lombardia, Confindustria Lombardia e Confcooperative.

In Lombardia, l’inserimento lavorativo di detenuti conta ormai su diverse esperienze di successo soprattutto nell’ambito delle cooperative e delle organizzazione no profit (95 imprese che hanno dato lavoro almeno a una persona proveniente dal circuito penitenziario), mentre la collaborazione con le imprese profit, seppure vanta esperienze significative, deve essere ancora sviluppata (al momento sono 10 le imprese lombarde che hanno preso contatto con il sistema penitenziario).

Nel seminario si punta quindi l’attenzione e si approfondiscono in particolare gli aspetti che riguardano il mondo delle imprese: i vantaggi diretti che derivano da questa opportunità sia a livello di sgravi fiscali, sia a livello di percorso di Responsabilità sociale. Vantaggi per l’impresa, ma anche per la società poiché la riabilitazione è una delle forme più efficaci di prevenzione del crimine, come dimostrano le statistiche di diversi Paesi europei in cui l’inclusione sociale è parte integrante delle politiche sociali.

Il programma degli interventi:

Ore 14.15
Registrazione partecipanti

Ore 14.30
Apertura lavori
Enrico Marocchi, Segretario Generale Camera di Commercio di Mantova
Alberto Righi, Membro di Giunta per il settore della cooperazione Camera di Commercio di Mantova

Ore 14.40
Presentazione del Progetto “Responsabilità Sociale d’Impresa: impresa, società e sicurezza”
Claudia Andreoli, DC Programmazione Integrata – Regione Lombardia

Ore 14.50
Lavorare con il carcere: una nuova opportunità per le imprese
Frank Cinque, Managing Director ALTIS/Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Ore 15.10
L’importanza del lavoro per la popolazione detenuta: il lavoroesterno e le lavorazioni interne. La normativa di riferimento
Nicola Di Silvestre, Dipartimento Amministrazione Penitenziaria

Ore 15.40
I vantaggi per le imprese che assumono detenuti: sgravi,agevolazioni, procedure e adempimenti. I contenuti del contratto e gli adempimenti da seguire per l’assunzione di un detenuto
Rita Arbia, Responsabile ufficio paghe e contributi Consorzio SIS
Gianni Pizzera, Confcooperative Lombardia

Ore 16.20
La Commissione Regionale per il Lavoro Penitenziario; leggi e protocolli regionali a favore dell’inclusione sociale in un’ ottica di Responsabilità Sociale d’impresa: gli orientamenti del Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria e gli orientamenti di Regione Lombardia
Francesca Valenzi, Coordinatrice Commissione Regionale per il Lavoro Penitenziario

Ore 16.40
Presentazione della realtà carceraria e dell’U.E.P.E. locale
Enrico Baraniello, Direttore Casa di Giustizia di Mantova
Antonietta Carfagna, Direttore U.E.P.E. – Ufficio per l’Esecuzione Penale
Esterna di Mantova e Cremona
Fasanelli Luigi, Magistrato di sorveglianza

Ore 17.10
Testimonianze di imprenditori locali

Ore 17.50
Il progetto “Detenuti al lavoro. Un’opportunità per le imprese”: l’esperienza di Bergamo
Silvia Campana, Bergamo Formazione – Azienda Speciale CCIAA di Bergamo

Ore 18. 10
Dibattito

Ore 18.30
Chiusura seminario

La partecipazione all’iniziativa è gratuita.

Per informazioni

Peliti Associati: tel. 02/66982357 – 329/9447290
Vittoria Castagna – e-mail: vittoria.castagna@peliti.it;
Alessandro Giannuzzi – e-mail: pelitimi5@peliti.it




Nessun commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *