Keith Jarrett in trio a Mantova il 16 Luglio 2009


Keith Jarrett, Gary Peacock, Jack DeJohnette

Keith Jarrett, Gary Peacock, Jack DeJohnette

KEITH JARRETT, IN TRIO PER VENETO JAZZ

Giovedì 16 luglio per la prima volta a Palazzo Te a Mantova

Aperte le prevendite al concerto

Keith Jarrett in trio con gli inseparabili Gary Peacock (contrabbasso) e Jack DeJohnette (batteria) sarà per la prima volta a Palazzo Te a Mantova, giovedì 16 luglio 2009 (inizio ore 21.30), in un evento straordinario firmato Veneto Jazz.

Dopo gli indimenticabili concerti all’Arena di Verona (2004) e, in piano solo, al Teatro La Fenice di Venezia (2006), uno dei più importanti pianisti al mondo si esibirà ancora una volta per il festival diretto da Veneto Jazz in una location storica affascinante, regalando agli appassionati una serata magica come solo il noto musicista di Allentown, Pennsylvania, sa creare.

L’appuntamento torna a celebrare il miglior piano trio del jazz moderno, dopo quello storico di Bill Evans, Scott LaFaro e Paul Motian. Nonostante l’apparente svolta dei dischi Inside Out e Always Let Me Go, il suo repertorio continua a privilegiare gli standards, ovvero i brani che hanno fatto la storia del jazz e costituiscono il repertorio “classico” di questa musica. Brani mille volte eseguiti, che il trio rinnova ogni volta, grazie all’interazione telepatica che lega i musicisti e che si trasmette a tutti gi ascoltatori in platea.

A qualcuno potrà sembrare strano ma, da molti anni, ogni loro concerto nasce senza alcuna prova né alcun tracciato.

«È l’istinto a entrare pesantemente in gioco quando c’è da decidere la musica di una serata – ha detto Jarrett – Suoniamo quello che ci sentiamo di suonare, senza pensarci troppo. Se ci domandassimo ogni volta se quanto facciamo sia giusto o sbagliato non ci avvicineremo nemmeno agli strumenti, mai».

I tre musicisti hanno appena pubblicato per ECM il disco “Yesterday”, in verità registrato nel 2001, così come i due precedenti cd del trio, “The Out-of-Towners” (2004) e il doppio “My Foolish Heart” (2007). E’ il periodo in cui Jarrett riprende a suonare dal vivo, dopo aver superato la “sindrome da stanchezza cronica” che per un paio d’anni l’aveva tenuto lontano dalla scene. Il gruppo appare in grandissima forma e il disco regala momenti davvero formidabili.

Su quest’organico straordinario sono stati scritti fiumi di parole ma è impossibile non ribadire i suoi tratti caratteristici: una ricerca, quasi mistica, della purezza creativa che nasce da una profonda condivisione di valori musicali, che si muove tra rispetto per la tradizione ed esplorazione delle forme. In ogni momento la loro musica può prendere gli sviluppi più imprevisti: pagine ritmicamente convulse o iterative possono concludersi in improvvisi squarci romantici, in lirici abbandoni dove ogni nota si specchia nel silenzio.

Un’emozione da non perdere.

Il concerto è realizzato in collaborazione con la Regione del Veneto e con il sostegno di Fondazione Antonveneta ed Enel, main sponsor di Veneto Jazz. Gli altri partner del festival sono Casino di Venezia, Miriade, Save, Trenitalia. Media Partner: Radio Monte Carlo, emittente ufficiale del festival, e NYCVE Italian American Magazine. Partner locali: Eventi Verona e Mantova.com.

Le prevendite al concerto sono attive presso i circuiti:

  • Boxoffce Mantova – www.mantova.com – tel. 0376 224599
  • Boxoffice – www.boxol.it – Tel. 041 2719090
  • Ticketone – www.ticketone.it

Prezzo Biglietti:

  • Poltronissima: 100,00 € + diritto di prevendita
  • Prima poltrona: 85,00 €+ diritto di prevendita
  • Seconda poltrona: 70,00 € + diritto di prevendita
  • Terza poltrona: 50,00 € + diritto di prevendita
  • Ridotti solo terza poltrona: 45,00€ + diritto di prevendita

Riduzioni:
Soci Touring Club
Abbonati Trenitalia
Soci Collezione Peggy Guggenheim – Venezia
Under 14, over 65, studenti fino a 25 anni

Per informazioni :

Veneto Jazz – Tel. +39 0423 452069 – mob. +39 348 3297915
jazz@venetojazz.com – www.venetojazz.com




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *