La Lunga Notte dei Musei: tre appuntamenti tra Mantova e provincia con BusMuseum gratuito


La lunga notte dei museiLa Sesta edizione della manifestazione  La Lunga Notte dei Musei, ciclo di aperture straordinarie promosse dalla Provincia, insieme al Sistema dei Musei Mantovani, con il patrocinio della Regione Lombardia e la collaborazione dell’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani è partita  anche per quest’estate.

Come da tradizione, l’obiettivo è proporre una chiave di lettura alternativa all’andare per musei, attraverso tre appuntamenti itineranti, a bordo del BusMuseum, un servizio di trasporto gratuito in partenza dalla città che accompagnerà gli appassionati alla scoperta di alcuni dei luoghi più suggestivi della provincia, il tutto arricchito da graditi elementi di contorno come musica, percorsi tematici e degustazioni.

L’assessore provinciale alla cultura e turismo Roberto Pedrazzoli sostiene che l’iniziativa “è stata studiata appositamente al fine di promuovere i tanti musei di cui il territorio mantovano è costellato, tutti meritevoli di essere conosciuti e amati”.
Il primo appuntamento in agenda è stato quello di sabato 20 giugno 2009 con il percorso “La storia di Mantova, dal 1200 al 1800, attraverso le monete e le medaglie”, visita al Museo Numismatico, Fondazione Banca Agricola Mantovana.
Il percorso storico e artistico nel nome dei Gonzaga, che è valso il massimo riconoscimento da parte dell’Unesco, è proseguito con la visita a Sabbioneta, tra i monumenti e le chiese della città ideale del Rinascimento.
Sabato 4 luglio 2009 si riparte, destinazione: Rivalta sul Mincio, Castellucchio e Villimpenta. Dal museo etnografico, a quello delle antiche armi risorgimentali, fino alla visita tra torri e merli del Castello Scaligero, si tratterà di un percorso di sicuro fascino tra lo scorrere millenario del Mincio e gli echi delle battaglie di San Martino e Solferino.
L’ultimo appuntamento per La Lunga Notte dei Musei sarà quello di sabato 11 luglio 2009. Dalle 19 all’una di notte, il BusMuseum accompagnerà gli appassionati, prima a Moglia, in vista all’Ecomuseo Lineare delle Bonifiche, allestito nell’imponente impianto idrovoro, poi al Museo Civico Polironiano di San Benedetto Po, dove ci si potrà spingere tra gli ambienti più suggestivi del complesso monastico, accompagnati dal suggestivo pizzicato di un quartetto d’arpe, e, infine, a Bagnolo San Vito, per visitare il parco archeologico del Forcello, e i suoi scavi Etruschi.
Il BusMuseum, completamente gratuito e riservato ad un massimo di 50 partecipanti (esclusivamente su prenotazione). Per i due sabato, del 4 e dell’11 luglio, l’appuntamento è fissato alle 19.30, con ritrovo a Largo Vittorio Veneto, nelle dirette vicinanze di Casa del Mantegna. Per informazioni e prenotazioni contattare il Call Center Turistico di Palazzo della Cervetta (Piazza Mantegna), allo 0376 432432. Per scaricare il programma completo: www.provincia.mantova.it.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *