Mantova come Camelot. Studi grafici sullo sviluppo dei due poli gonzagheschi


Palazzo San SebastianoDal 5  settembre al 25 ottobre 2009, il Museo della Città propone un’originale esposizione di dettagliati ed eleganti disegni a china, realizzati da Guglielmo Calciolari, dedicati allo studio sull’evoluzione di due poli architettonici gonzagheschi: a nord quello del Castello di San Giorgio con l’omonimo ponte, a sud quello di Palazzo San Sebastiano e dell’adiacente Porta Pusterla.
Il suggestivo percorso, nato da un’idea di Stefano Scansani, organizzato nella Sala dei Trionfi Superiore dello stesso Palazzo di San Sebastiano, si propone di mostrare, senza pretese di esaustività scientifica, attraverso lo studio dei dati documentari ed iconografici sinora emersi, le diverse fasi evolutive di due complessi architettonici tra i più significativi della città, con il progressivo sviluppo delle strutture architettoniche volute dai Gonzaga, così come queste si inserivano nel paesaggio naturale e urbano circostante.
Il visitatore verrà guidato in un suggestivo itinerario attraverso il tempo, fatto di storia e di potere, d’architettura e d’acqua, di bellezza e di forza, un mondo fatto di dettagli suggestivi e di vedute d’insieme ammalianti. L’impressione che ne nascerà sarà quella di una città fiabesca, sconosciuta e insieme nota, certamente capace di suscitare forti emozioni nella suggestione delle ricostruzioni grafiche.

Inaugurazione
Sabato 5 settembre 2009 – ore 11 alla presenza del Sindaco Fiorenza Brioni

Orari
Lunedì: 13.00 – 18.00
Da Martedì a Domenica: 9.00 – 18.00

Biglietti
€ 2,50 intero
€ 1,50 ridotto

Informazioni
Palazzo di San Sebastiano:
Sezione di Storia Urbana del Museo della Città
Largo XXIV Maggio, 12 – 46100 Mantova (MN)
Tel.: 0376-367087 – Fax: 0376-223618
Email: museodellacitta@domino.comune.mantova.it
www.mumm.mantova.it

La mostra, completata  da una selezione di opere a stampa esemplificative dell’evoluzione della cartografia mantovana dal ‘400 al ‘800, si articola in tre sezioni:
1 Cartografia: le tappe evolutive fondamentali della cartografia mantovana tra ‘400 e ‘800
2 Studi grafici sul Castello di San Giorgio e il Ponte San Giorgio
3 Studi grafici su Porta Pusterla e Palazzo San Sebastiano




1 Commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *