Oral Cancer Day 2010 il 15 Maggio in Piazza Marconi a Mantova


Oral Cancer Day 2010IV EDIZIONE ORAL CANCER DAY. Il 15 maggio 2010 l’Oral Cancer Day in 84 piazze: gratis dal dentista per prevenire il tumore della bocca, con prenotazioni al numero verde 800 911 202.

Sabato 15 maggio 2010 si terrà in tutta Italia l’Oral Cancer Day, giunto quest’anno alla quarta edizione. E’ il progetto varato da ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) – la maggiore e più autorevole associazione di odontoiatri con oltre 23 mila iscritti – al fine di promuovere tra la popolazione una maggiore attenzione alla prevenzione dei tumori del cavo orale per mezzo di una visita di controllo effettuata volontariamente e gratuitamente.

L’Oral Cancer Day si pone come una vera e propria campagna di sensibilizzazione del cittadino, con l’obiettivo di promuovere la salute orale attraverso la figura del dentista libero professionista, volutamente riproposta in un momento come l’attuale in cui i pazienti, alle prese con la crisi economica, rischiano di dover rinunciare alle cure odontoiatriche mettendo a repentaglio la propria salute orale.

Anche quest’anno la manifestazione, realizzata in collaborazione con la Fondazione ANDI Onlus e la Fondazione Irccs (Istituto dei Tumori di Milano) e col patrocinio del Ministero della Salute, avrà il suo momento culminante con una serie di manifestazioni in 84 piazze nelle principali città (a Mantova in piazza Marconi dalle 9.00 alle 18.00), dove saranno allestiti dei gazebo in cui i dentisti volontari ANDI e gli studenti iscritti all’AISO (Associazione Italiana Studenti in Odontoiatria) saranno a disposizione dei cittadini.

Testimonial dell’iniziativa è quest’anno il noto giornalista sportivo Bruno Pizzul. Anche per questa edizione è stato realizzato uno spot televisivo, di cui appunto Pizzul è il protagonista, tramite il quale verrà enfatizzata l’importanza della salute orale, invitando i cittadini ad effettuare una visita di controllo.

Le visite gratuite presso gli studi dei dentisti ANDI aderenti al progetto, momento centrale dell’iniziativa, verranno effettuate nel periodo tra il 15 e il 29 maggio 2010 e debbono essere prenotate al numero verde 800.911.202.

Il tumore del cavo orale rappresenta globalmente circa il 4% di tutti i tumori maligni nell’uomo e l’1% nelle donne. L’incidenza di questa forma di tumore nel nostro Paese è in media di 8,44 nuovi casi ogni 100.000 abitanti maschi all’anno e di 2,22 per le femmine. In Gran Bretagna – ha rilevato il Cancer Research (l’organismo deputato a rilevare la situazione dei tumori) – le diagnosi di cancro alle vie orali sono aumentate del 28 per cento negli uomini attorno ai 40 anni e del 20 per cento nei giovani fino a 30 anni: tale incremento è dovuto al consumo esagerato di sostanze alcoliche e superalcoliche. Negli ultimi anni il tasso di mortalità è in lento ma costante aumento a tutte le età e segue quello delle neoplasie polmonari, con le quali condivide alcune cause. Ma, se scoperto in tempo, questo tipo di tumore è facilmente curabile nel 90% dei casi.

Le cause scatenanti sono principalmente ambientali come l’esposizione a cancerogeni di natura chimica, agenti virali, alimentazioni inadeguate, traumatismo cronico dovuto per esempio a protesi dentarie mal realizzate, scarsa igiene del cavo orale, cause genetiche e sistemiche. Il rischio di carcinoma orale è da 6 a 28 volte superiore nei fumatori ed aumenta se si associa al consumo di alcolici; fra le sostanze cancerogene quelle maggiormente implicate sono gli idrocarburi aromatici policiclici e le amine aromatiche, residui della combustione del tabacco. La prevenzione, una corretta igiene orale e stili di vita sani sono alla base per impedire l’insorgere della malattia.

Questi i consigli dei dentisti ANDI per prevenire il carcinoma orale:
1. L’alimentazione deve essere ricca di frutta e verdura.
2. Non fumare.
3. Non bere superalcolici con regolarità e non consumare vino fuori dai pasti.
4. Soprattutto non associare fumo e consumo giornaliero di superalcolici.
5. Mantenere una bocca sana e ben curata: per questo motivo consultare con regolarità un dentista; in particolare protesi vecchie e/o inadeguate devono essere rifatte.
6. Autoesaminare periodicamente la bocca, ma attenzione: controllare tutta la bocca, sopra e sotto la lingua, la parte laterale della lingua, le guance, il palato fino all’ugola.
7. Se in bocca compaiono: macchie o placche bianche e/o rosse (sospette lesioni precancerose), Lichen, ferite croniche che non tendono a guarire, denti guasti e/o gengive gonfie o malate, consultare uno specialista per la diagnosi precisa. Attenzione: nel valutare se consultare un medico, non tenere conto del sintomo dolore, esso può essere presente o meno.
8. Lo specialista, se diagnostica una precancerosi o una lesione cronica, proporrà di asportarla: non rifiutare!
9. Le persone oltre i 40 anni (soprattutto di sesso maschile) che fumano e/o consumano quotidianamente alcolici e superalcolici o non hanno una bocca curata devono sottoporsi almeno ogni sei mesi con regolarità ad una visita di prevenzione al cavo orale.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *