Seminario Agroenergia a Gonzaga 23 Settembre 2010


Biogas e biomasse legnose: due alternative per le agroenergie di filiera corta.
La digestione anaerobica e le tecnologie di tipo termico costituiscono due strade complementari per l’impiego energetico delle biomasse agricole.
Se ne parla a Gonzaga (Mantova) con la Regione Lombardia e la Provincia di Mantova, il prossimo 23 settembre 2010.

Le agroenergie, ossia le energie rinnovabili che coinvolgono l’agricoltura, sono un’area in forte sviluppo ed in totale controtendenza rispetto alla stagnazione di altri settori dell’economia nazionale.

Questo stesso dinamismo, però, in questo settore ancora poco conosciuto, può facilmente ingenerare diffidenza e preoccupazione, soprattutto in mancanza di chiare linee guida e di informazione, sia da parte degli investitori privati, sia, soprattutto, da parte delle pubbliche amministrazioni, investite delle responsabilità autorizzative per questi impianti.

Energetica OnlusPer rispondere a questi bisogni, EnergEtica Onlus – Distretto Agronergetico Italia Nord Ovest, un’associazione che si propone di accompagnare lo sviluppo di questo settore con un’informazione ed una divulgazione scientifica veritiera e indipendente, organizza, in collaborazione con le province più interessate alle agroenergie, una serie di seminari.

In questi incontri, non solo vengono approfondite le tecnologie utilizzate, ma, negli interventi dei tecnici regionali e provinciali, come pure in quelli di docenti universitari, anche spiegate e discusse le linee guida ed i criteri autorizzativi adottati dalle rispettive amministrazioni.

Nel seminario che si svolgerà presso la Sala Convegni della Fiera Millenaria di Gonzaga giovedì 23 settembre 2010 dalle ore 09:00 alle ore 13:00 circa.

Al termine dell’incontro sarà possibile visitare l’azienda agroforestale di ERSAF Lombardia di Carpaneta, dove la Regione Lombardia svolge un’importante attività sperimentale proprio sulle tecnologie trattate nella mattinata.

Il programma del seminario prevede un approfondimento sugli orientamenti e gli sviluppi regionali nelle agroenergie, in un territorio tra i più avanzati in Italia in questo campo, una rassegna dei più recenti sviluppi e delle principali esperienze raccolte per impianti di digestione anaerobica, gassificazione e combustione di biomasse, e relativa cogenerazione.

Un aspetto di particolare interesse sarà il tema dell’utilizzo agronomico del digestato degli impianti di biogas, un campo dove la Regione Lombardia, con l’Università di Milano, ha condotto una serie di esperienze, con l’utilizzo di una vasta serie di matrici di diversa origine.

Tutte le presentazioni del seminario possono essere scaricate sul sito www.agroenergia.eu, previa registrazione.

Che cos’è EnergEtica Onlus?
EnergEtica Onlus – Distretto Agroenergetico Italia Nord Ovest, nasce nel gennaio 2007 per unire le forze di alcune importanti realtà imprenditoriali agricole ed industriali nel territorio delle province di Alessandria e Pavia, allo scopo di dare vita ad un distretto dell’Agroenergia. L’attenzione per l’etica, esplicitata dalla grafia di EnergEtica, implica un rapporto strategicamente armonioso tra tecnologia e ambiente, con la finalità di migliorare la produttività dell’agricoltura e la sua capacità di soddisfare i bisogni della popolazione, attraverso una migliore gestione delle risorse energetiche disponibili. Il distretto abbraccia geograficamente due regioni e, con un baricentro tra le province di Alessandria e Pavia, si estende idealmente a tutto il Nord Ovest. Le principali aree di attività di EnergEtica sono rivolte alla ricerca e sviluppo, con particolare attenzione alle colture agroenergetiche, alla trasformazione per i biocarburanti ed alla ricerca applicata sull’irrigazione e sul risparmio d’acqua. Altre importanti aree di sviluppo saranno la formazione, la certificazione di qualità dei prodotti agricoli ed il trasferimento tecnologico. EnergEtica organizza a Tortona la manifestazione annuale Mostra Convegno Agroenergia – Tecnologie e Soluzioni (www.agroenergia.eu), un punto di riferimento sullo stato dell’agroenergia in Italia. EnergEtica propugna una visione aperta e multidisciplinare dell’agroenergia, favorendo le interconnessioni tecnologiche e produttive, all’interno del distretto, tra filiera lunga e filiera corta nella produzione di energia e/o biocombustibili.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.agroenergia.eu o contattare info@agroenergia.eu (tel. 348 2210678)




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *