I Tre sull’Altalena al Teatro Anselmi di Pegognaga


Sabato 13 novembre 2010 al Teatro Anselmi va in scena “I tre sull’altalena” di Luigi Lunari: un divertissement esistenzial-filosofico sui grandi temi della vita e della morte, del destino e della fede.

C’è molto da ridere, ma anche molto da pensare in “I tre sull’altalena” la commedia tratta dal testo di Luigi Lunari in programma sabato 13 novembre 2010 al Teatro Anselmi messa in scena da Roberto Randelli, Andrea De Manicor, Maurizio Perugini e Chiara Vergola di Fondazione Atlantide per la stagione di prosa organizzata da Fondazione Aida e il Comune di Pegognaga.

I tre sull'altalena di Luigi Lunari

I tre sull'altalena di Luigi Lunari

Come afferma Roberto Randelli, che firma anche la regia dello spettacolo, in “Tre sull’altalena” le battute si succedono all’inizio con una gratuità che le sottrae ad ogni giudizio di merito ma che a poco a poco si instradano ed affrontano “i temi fondamentali dell’esistenza”: vita e morte, libertà e costrizione, scienza e mistero, ragione e fede”. Una scenografia semplice ed essenziale che rappresenta il “non luogo” dove i tre personaggi, un industriale, un militare e un professore, casualmente si incontrano e, costretti ad una convivenza per l’intera nottata, si svelano a se stessi: le inquietudini dell’industriale, l’indifferenza del militare e la razionalità del professore. Il tutto in un’essenzialità che rende protagonista la parola, in una commedia dove si toccano temi importanti con acume e divertimento che si svelano pienamente nel colpo di scena finale.

Come afferma Dario Fo: “Tre sull’altalena” è una macchina di fantastica fattura. E’ una delle poche invenzioni teatrali per le quali valga la pena uscire la sera a Milano, sobbarcarsi il rito della vestizione, prenotare il biglietto, prendere il taxi, starsene seduti in una sala stipata di gente…”.

Luigi Lunari è nato a Milano. Si laurea in legge a Milano, si diploma in “common law” a Londra, studia composizione e direzione d’orchestra all’Accademia Chigiana di Siena. Si occupa di teatro in varie direzioni, Per vent’anni dal 1961 al 1982 – collabora con Grassi e Strehler al Piccolo Teatro, esperienza dalla quale nascerà, nel 1991, il romanzo teatrale “Il maestro e gli altri”. Svolge intensa attività di traduttore, e per l’editore Rizzoli sta traducendo l’intera opera di Molière, oltre a curare i volumi dedicati nella stessa collana a Goldoni. Vasta anche la sua attività saggistica, dedicata in particolare a Goldoni, Molière, Brecht e al teatro inglese dell’Otto e Novecento.

Tre sull’altalena si è imposta come un grosso successo internazionale: è stata tradotta in ventiquattro lingue ed è correntemente rappresentata in tutto il mondo.

Prezzo biglietto:
dai 14 ai 20 euro.
Acquisto on-line sul sito www.teatroanselmi.it

Teatro Anselmi
P.zza V. Emanuele, 16 – Pegognaga (MN).
Telefono 0376/550213
info@teatroanselmi.it




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *