Ogni cosa è illuminata, Teatro Pegognaga 18/01/2012


Il 18 gennaio 2012 (h.21) nuovo appuntamento cinematografico al Ridotto del Teatro Anselmi, promosso dal Comune di Pegognaga e da Fondazione Aida in collaborazione con Pro Loco Flexum, con “Ogni cosa è illuminata”.

Ogni Cosa è Illuminata, filmUn esordiente nel cinema, Liev Schreiber, porta sullo schermo un esordiente della letteratura, Jonathan Safran Foer, un ebreo americano che racconta a sua volta di uno studente americano deciso a trovare in Ucraina la donna che salvò suo nonno dalla furia nazista.

Ad essere narrata è la storia di un giovane che parte alla ricerca della donna che ha salvato suo nonno durante la seconda guerra mondiale, in una piccola città ucraina cancellata dalle carte geografiche dall’invasione nazista. Quello che inizia come un viaggio per ricomporre la storia di una famiglia nelle circostanze più assurde, si trasforma in un’esperienza sorprendente e ricca di rivelazioni, sull’importanza della memoria, la natura pericolosa dei segreti, l’eredità dell’Olocausto, il significato dell’amicizia e, soprattutto, l’amore. Si scoprirà esserci un segreto dietro questa vicenda, che renderà molto legati il passato e il futuro dei protagonisti della storia, a sottolineare ancora una volta il sottile ma indistruttibile filo che unisce ogni ebreo del mondo, un filo che il drammatico passato comune ha tessuto e che la Storia non potrà mai cancellare.

Dal film emerge grande delicatezza e una certa dose di umorismo nell’affrontare il sempre difficile tema della persecuzione ebraica, nello specifico lo sterminio di 1800 ucraini da parte dell’esercito nazista. Vergogne passate, pentimenti, quesiti irrisolti emergeranno alla fine di questa rigida, profonda e drammatica ricerca. A ribadire, ancora una volta, che ogni cosa è illuminata dalla luce del passato.

Biglietti: intero 6 euro, ridotto 5 euro

Teatro Comunale ” Anselmi”
Piazza Vittorio Veneto, 16 – 46020 Pegognaga (MN)
tel 0376/550213
fax 0458/8009850
email: info@teatroanselmi.it

______________________________
Informazioni per la stampa e accrediti:
ufficio stampa // Fondazione Aida // Monica Fattorelli
tel. 045 8001471/045 595284 – fax 045 8009850 www.fondazioneaida.it – stampa@f-aida.it




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *