Mignolina al Teatro Comunale di Marmirolo, 26/02/2012


Domenica 26 febbraio alle ore 16 presso il Teatro Comunale di Marmirolo prosegue la rassegna “Teatro famiglie”. L’appuntamento è con MIGNOLINA della compagnia Fontemaggiore, spettacolo tratto dall’omonima opera di H. C. Andersen.

Sara Ceccherini in Mignolina

Sara Ceccherini

Al teatro comunale di Marmirolo (MN) prosegue la rassegna “teatro Famiglie”, organizzata dal Comune e Fondazione Aida. Domenica 26 febbraio 2012 alle ore 16 la compagnia Fontemaggiore porta in scena lo spettacolo “Mignolina”.

Mignolina è una bambina minuscola nata da una pianta. L’artefice della sua nascita, nella fiaba di Andersen, è una strega. Nello spettacolo sarà il professor Cerebris, uno scienziato un po’ sbadato che dimentica di mettere la crescina, una sostanza fondamentale per il suo esperimento. Mignolina non viene abbandonata dal suo creatore, ma i due conducono vite separate: la prima vive in un giardino creato apposta per lei dallo scienziato; Cerebris vive nel suo studio e attraverso una telecamera monitorizza la bambina, i suoi progressi e le sue capacità, certo del fatto che il suo esperimento, nonostante l’errore iniziale, lo renderà celebre. Il rapporto tra i due si complica quando Mignolina scopre un mondo nuovo fuori dal giardino, pieno di roba animata come lei: rospi, pesci, maggiolini.

Chi è Cerebris? E soprattutto chi è Mignolina? A queste domande la bambina cerca delle risposte fino ad arrivare alla consapevolezza non solo di ciò che è, ma anche di ciò che vorrebbe essere: una ballerina. Cosa significa esattamente famiglia? E’ sufficiente mettere al mondo qualcuno per trasformarsi in famiglia? Nello spettacolo si cercano delle risposte partendo da un’unica certezza: figli si nasce, genitori no, per arrivare ad affrontare il tema della diversità, così come la fiaba di Andersen, ma riflettendo allo stesso tempo sulla complessità del rapporto genitori-figli.

Tratto da H. C. Andersen
drammaturgia e testo Valentina Renzulli e Beatrice Ripoli
regia Valentina Renzulli e Beatrice Ripoli
con Sara Ceccherini e Claudio Massimo Paternò
scenografie Pino Bernabei
luci Pino Bernabei e Luigi Proietti
tecnico di scena Pino Bernabei
computer graphics Ines Cattabriga
coreografie Afshin Varjavandi
uno speciale ringraziamento per Antonella Giacon e Innprogress Crù
fascia di età consigliata a partire dai 3 anni
durata 55’
teatro d’attore/video

Biglietto: dai 3,50 ai 5 euro. Acquisto on-line sul sito www.teatromarmirolo.it

Teatro Comunale di Marmirolo
Piazza Roma, 16 – Marmirolo (MN).
Tel 0376/466476 – info@teatromarmirolo.it.

Informazioni per la stampa e accrediti:
Fondazione Aida // Ufficio Stampa // Monica Fattorelli
stampa@f-aida.it tel. 045 800 1471 – fax 045 800 9850




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *