Auntie and Me al Teatro di Marmirolo 23/03/2012


Venerdì 23 marzo 2012 (ore 20.45) in prima assoluta per la Provincia di Mantova al Comunale di Marmirolo (MN) Alessandro Benvenuti e Barbara Valmorin portano in scena “Auntie and me”, la pièce di Morris Panych che offre un affresco umoristico della solitudine, un paradosso dei nostri tempi.

Venerdì 23 marzo 2012 (ore 20,45), per la stagione teatrale organizzata dal Comune di Marmirolo e Fondazione Aida, arrivano al Comunale di Marmirolo (MN) Alessandro Benvenuti e Barbara Valmorin nella pièce del canadese Morris Panych “Auntie & me”, una prima assoluta per la Provincia di Mantova.

Alessandro Benvenuti

Alessandro Benvenuti

Kemp apprende da una lettera che sua zia, di cui conserva solo un ricordo d’infanzia, è morente. Si precipita da lei, mollando tutto, ovvero quel poco di messa in scena che regge la sua vita, per assicurarsi della morte della zia e impossessarsi dell’eredità. La morte annunciata e attesa però, tarda ad arrivare, e Kemp è costretto ad aspettare. Passano i giorni, i mesi. Le stagioni si susseguono. La zia si ostina a rimanere in vita. Il nipote cercherà allora improbabili ed esilaranti espedienti per farla fuori, dalla macchina per stordirla al filo elettrico scoperto, rimanendo lui stesso vittima delle proprie trappole. Perché forse, a poco a poco, inizierà a voler bene a questa signora così silenziosa e tenace. 

Il tempo scardina e scompone ogni logica, e quell’uomo e quella anziana signora finiscono per essere quello che sono sempre stati: un uomo solo, stordito dalla ricerca di un’identità, di un affetto, di un’eredità, e un’anziana donna dimenticata da tutti tranne che da quel nipote che ne attende la morte. Due vite negate negli affetti, una che si spegne, l’altra che non è mai riuscita a nascere, si incontrano e si scontrano intorno a un tesoro mai visto, e con l’idea di una morte che tarda ad arrivare.

Utilizzando brillantemente i tempi della commedia, in Auntie and me, Panych espone il dolore e la solitudine dei non amati. Con una scrittura a tratti di una comicità esilarante, compone una pièce meravigliosamente nera, divertente, triste, tenera, ma allo stesso tempo parecchio dura e crudele.

Protagonisti sulla scena sono Alessandro Benvenuti, un artista che tra cinema e teatro, dagli anni ottanta, si è fatto apprezzare per il suo eclettismo e per avere spesso lavorato a fianco di altri nomi importanti come Carlo Verdone, Francesco Nuti, Athina Cenci; e Barbara Valmorin, attrice prevalentemente teatrale, che vanta però anche numerosi ruoli cinematografici con registi del calibro di Lina Wertmüller, Silvio Soldini, Giulio Chiesa, Daniele Segre, Paolo Sorrentino e Vincenzo Marra.

Auntie and me (Mia zia ed io)
di Morris Panych
con: Alessandro Benvenuti e Barbara Valmorin
regia e spazio scenico: Fortunato Cerlino
traduzione: Valentina Rapetti
core trainer: Andrea Calbucci
aiuto regia: Ester Tatangelo
disegno luci: Gianluca Cappelletti
disegno audio: Mirco Mencacci
musiche: Peppe Bruno
costumi: Oriana D’Urso

Informazioni
Teatro Comunale di Marmirolo
Piazza Roma, 16 – Marmirolo (MN).
Tel 0376/466476 – info@teatromarmirolo.it.
Prenotazione on-line sul sito www.teatromarmirolo.it.
Biglietto: dai 10 ai 18 euro.

Fondazione Aida:
tel. 045 8001471 – 595284 – fondazione@f-aida.it – www.fondazioneaida.it – www.facebook.com/fondazioneaida

Informazioni per la stampa e accrediti:
Fondazione Aida // Ufficio Stampa // Monica Fattorelli
stampa@f-aida.it tel. 045 800 1471 – fax 045 800 9850




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *