Verso una proposta di legge popolare. Esperienze di mobilitazione a confronto @ Arci Tom Mantova 29/04/2012


Domenica 29 aprile 2012 ore 18.30
Quarto appuntamento del ciclo “Precari a tempo indeterminato – il lavoro ai tempi della crisi”
Incontro in collaborazione con la campagna “Prendi Posizione” (prendiposizione.org) e CGIL Mantova.
Ospiti: Massimo Marchini, segretario della Cgil di Mantova Giulia Sudano, referente della campagna

Precari a Tempo Indeterminato, Lavoro ai Tempi della CrisiPrendiposizione Sandro Somenzi, avvocato Perché parlare di precarietà? Innanzitutto perché è un tema che riguarda tutti: giovani e meno giovani, se ci pensate bene riguarda addirittura i pensionati. Precarietà è una parola fastidiosa, ruvida perché richiama un’idea di instabilità, di equilibrio, per l’appunto, precario e non è sinonimo di flessibilità. Abbiamo sentito la necessità, il bisogno urgente di parlarne, di informare, di offrire a chi vorrà partecipare tematiche sulle quali riflettere, arrabbiarsi e reagire. La precarietà è il punto di arrivo di un percorso di progressiva insicurezza, di instabilità, di esclusione sociale che non riguarda solo i giovani che entrano per la prima volta nel mercato del lavoro ma coinvolge sempre più tutti i rapporti di lavoro in Italia. Ma questa volta affrontiamo l’argomento in modo attivo, parlando di tutto ciò che è possibile fare: un esempio è la campagna Prendiposizione, e il suo viaggio in Italia per parlare di come è possibile sperare in un sistema del lavoro diverso e migliore per tutti. Naturalmente l’argomento verrà approfondito, grazie ai nostri ospiti, nei suoi aspetti più tecnici, legislativi e sindacali. Per saperne di più: www.prendiposizione.org L’incontro si terrà alle ore 18.30. Dopo il dibattito, attorno alle 21, il circolo Arci Tom offrirà ai presenti un apericena a buffet. Informazioni: Sottoscrizione 3 euro per i soci, ingresso gratuito per i nuovi tesserati (costo tessera Arci 13 euro). Per maggiori informazioni contattare 340-2694214 oppure 335-422780.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *