Grazie al progetto Dictat Teatro Magro vola a Bruxelles


A conclusione della fase preliminare di ricerca e studio svolta dagli enti partner con la consulenza scientifica di studiosi ed esperti, lo staff artistico si è incontrato a Mantova per discutere dei materiali raccolti ed individuare i primi elementi della messa in scena.

progetto Dictat Teatro Magro MantovaProsegue il progetto DICTAT – Performative Culture Cooperation for awareness on Past European DICTATorship (luglio 2012 – dicembre 2013) ideato e coordinato da Teatro Magro nell’ambito del Programma Cultura (2007-2013).

Il progetto europeo, finalizzato alla realizzazione di uno spettacolo itinerante sui temi della dittatura e della storia degli ultimi sessant’anni dei Paesi coinvolti (Italia, Spagna, Polonia, Romania), si svolge in collaborazione con Fundatia Parada, Miejskie Centrum Kultury w Belchatowie e Asociación Granadina para la Información, Formación y Desarollo de las Nuevas Tecnologías.

Il kick off meeting, che si è svolto il 4-5-6 luglio 2012 a Mantova, ha dato il varo ufficiale al progetto, iniziando a tracciare le prime linee organizzative e contenutistiche per il lavoro da effettuare.

Successivamente, in seguito alla fase di studio e ricerca, lo staff artistico (un regista per ogni ente partner: Radoslaw Garncarek per il partner polacco, Marian Milea per la Romania, Alejandro Corral Sanchez per l’ente spagnolo, e Flavio Cortellazzi per Teatro Magro) si è incontrato a Mantova, presso la sede di Teatro Magro, dal 19 al 21 settembre 2012, al fine di analizzare i materiali raccolti e selezionare, sulla base del valore storico e del potenziale artistico, i primi elementi della messa in scena.

La condivisione delle fonti, della Storia e delle storie di ogni Paese, il confronto e il dialogo tra i protagonisti del progetto hanno consentito l’individuazione dei nuclei tematici e drammaturgici attorno cui sviluppare la performance finale.

Lo spettacolo verrà elaborato nei quattro Paesi coinvolti secondo il calendario stabilito dal progetto (Italia, dicembre 2012 – Spagna, gennaio 2013 – Polonia, aprile 2013 – Romania, luglio 2013), per debuttare in prima assoluta a settembre 2013 in Italia, con repliche successive in diversi paesi europei.

Ulteriore tappa del progetto, che esula dall’iter ufficiale previsto dal progetto, ma che è fondamentale momento di formazione per tutti i partner che aderiscono a Dictat, è la conferenza in previsione per metà ottobre a Bruxelles.

Teatro Magro, infatti, in qualità di ente capofila, è stato invitato a partecipare al “Kick off meeting for Culture programme cooperation projects”, incentrato sulla rendicontazione del progetto stesso, presso “The Egg”, a Bruxelles, insieme ad altri progetti europei.

Di particolare rilevanza, inoltre, la conferenza dei successivi giorni, 16 e 17 ottobre, dal titolo “European Audiences: 2020 and beyond”. Due soci di Teatro Magro, infatti, voleranno a Bruxelles per presenziare ai due incontri, punto di partenza per i prossimi bandi culturali europei. Maggiori informazioni su DICTAT, gli enti partner, la produzione della performance, il calendario degli appuntamenti sono disponibili sul sito ufficiale del progetto http://www.dictat.eu, alla pagina Facebook www.facebook.it/dictateuropeanproject . Per ulteriori informazioni: info@dictat.eu




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *