1952-2012: l’Avis Comunale Mantova compie 60 anni


1952-2012: L’AVIS COMUNALE MANTOVA COMPIE 60 ANNI!

Domenica 7 ottobre 2012 Avis Comunale Mantova festeggerà un compleanno speciale: il 60° anniversario della sua fondazione.

I festeggiamenti già cominciati con l’avvio della collaborazione fra Avis Mantova e il Festivaletteratura trovano il loro culmine nella giornata del 7 ottobre che inizierà per gli avisini mantovani con la messa celebrata in Duomo, alle ore 8.00, dove verrà letta la tradizionale preghiera del donatore.

Proseguirà alle 9.15 per le vie del centro storico con la parata dei Labari delle Avis consorelle di tutta la provincia, accompagnata dalla musica della Banda della Scuola di Musica della Scoula Media Leon Battista Alberti, e che si concluderà al Teatro Bibiena. In questa storica cornice, alla presenza delle autorità mantovane, il Consigliere Comunale Marco Germiniasi che farà le veci del Sindaco Nicola Sodano e dell’Assessore al Welfare Arnaldo De Pietri, che non potranno essere presenti, e Monsignor Denti in rappresentanza del Vescovo, verrà ricordata la fondazione dell’Avis virgiliana ad opera del suo primo presidente, Vittore Baroni.

Avis Mantova 60 anni

Avis Mantova al Teatro Bibiena

E non a caso è stata scelta la bellissima cornice del Teatro Bibiena: proprio in questo luogo, il 20 luglio 1952, veniva fondata l’Avis Comunale di Mantova che in più di mezzo secolo di vita si è spesa senza tregua per sensibilizzare ed educare il maggior numero di persone alla consapevolezza dell’attività di donazione.

Nel 1952 l’Avis mantovana contava 38 volontari e proprio grazie alla loro tenacia si è radicata nel tessuto sociale mantovano tanto da diventare sinonimo di donazione di sangue, sradicando la triste pratica, allora in uso, dei donatori a pagamento.

L’idealismo romantico e determinato di Vittore Baroni e del primo manipolo di donatori del ’52 ha saputo dare ulteriore spinta alla continua crescita dell’Avis mantovana che in questi decenni ha avuto un incremento del numero dei suoi donatori, conquistati da quello spirito di fratellanza sociale e morale che l’associazione sa trasmettere a tutti quelli che si avvicinano.

Oggi, infatti l’Avis Comunale di Mantova può contare su più di 2.000 donatori e 60 volontari che offrono la loro collaborazione per le attività di segreteria e informazione.

Un’associazione, che proprio grazie all’entusiasmo dei suoi associati e dei suoi volontari ha saputo rinnovarsi continuamente attraverso le iniziative sociali che organizza per i donatori, i progetti informativi ed educativi portati avanti in moltissimi istituti scolastici di Mantova, dalle scuole elementari alle superiori per riuscire a diffondere fin dall’infanzia la cultura del dono.

Per questa importante occasione il Bibiena risuonerà delle bellissime voci dei bambini del “Coro Voci in Festa – Città di Mantova”: 25 coristi dai 7 ai 14 anni che per l’occasione indosseranno tutti l’ormai famosa maglietta rossa dell’Avis Comunale di Mantova. Per sottolineare l’importanza non solo mantovana ma nazionale dell’attività dell’Avis, il coro canterà per tutti i presenti l’Inno Nazionale Italiano.

A seguire il Presidente di Avis Provinciale Mantova, Walter Belluzzi, consegnerà le Benemerenze dell’Avis che andranno a premiare tutti quei donatori, più di 300, che si sono distinti sia per il numero delle donazioni effettuate che per il numero di anni di iscrizione all’Avis. Si va da un minimo di 8 donazioni che vengono premiate con il distintivo nazionale dell’Avis in rame, alla benemerenza più prestigiosa, in oro e diamanti, assegnata alla cessazione dell’attività donazionale del donatore per sopraggiunti limiti di età (65 anni) o per motivi di salute e la effettuazione di almeno 120 donazioni. Tra i donatori che verranno premiati con le benemerenze più importanti ricordiamo: Roberto Marini con 122 donazioni, Daniele Luppi con 101 donazioni e Massimo Nicoli con 100 donazioni.

Altra premiazione, che vedrà coinvolte anche le autorità cittadine con il Presidente dell’Avis Comunale di Mantova Barbara Borghi, sarà la consegna di 4 borse di merito del valore di 500 euro l’una che andranno a premiare le tesi migliori dei laureati iscritti all’Avis mantovana nell’Anno Accademico 2010/2011, per sottolineare come il valore della cultura per l’Avis virgiliana sia un bene inestimabile e fondamentale anche per aiutare a diffondere la cultura del dono.

L’ideale candelina finale su questa bella torta per il compleanno dell’Avis mantovana sarà un regalo che l’associazione avisina ha deciso di fare non tanto a sé stessa ma al prossimo, secondo il suo spirito di solidarietà e socialità: l’Avis Comunale di Mantova ha stabilito di devolvere 5.000 euro al progetto guidato dall’Avis Provinciale a favore delle popolazioni mantovane colpite dal sisma di maggio.

L’Avis Comunale di Mantova comincia quindi i suoi secondi 60 anni impegnandosi sempre di più per far scoprire il valore profondo del senso di umana solidarietà verso i bisogni della nostra società, con l’obiettivo di sensibilizzare ed educare tutti i cittadini alla consapevolezza dell’attività di donazione, intesa non soltanto come l’importantissima e insostituibile donazione del sangue, ma anche come donazione di sé, come educazione alla solidarietà e alla socialità, valori fondanti della coscienza civile di ogni membro attivo della comunità.

Un 2012 particolarmente rilevante per l’associazione mantovana che, proprio nell’anno di questo importante compleanno, ha ottenuto fino ad ora ottimi risultati, sia per il numero di donazioni totali, arrivate a 2881 dall’inizio dell’anno e 146 nuovi donatori per un totale che supera ampiamente i 2.000 donatori di sangue nella sola città di Mantova.

Ulteriore contributo alla donazione di sangue arriva anche dal nuovissimo AVISPARK, che per i donatori della sezione mantovana è diventata particolarmente importante perché da gennaio 2012 è il nuovo punto di riferimento per la donazione del sangue intero, per il controllo degli esami, le valutazioni cliniche, ECG e le Idoneità. Per questo Avis Comunale di Mantova assieme a tutti i suoi donatori e volontari aderisce e promuove l’iniziativa “sostieni anche tu il nuovo Avispark”, per sensibilizzare e far capire ai mantovani come ci sia bisogno dell’aiuto di tutti per sostenere e rendere sempre più efficiente AvisPark, La casa delle Avis Mantovane, proprio perché racchiude idealmente in sé tutte le Avis della provincia.

Per informazioni su come diventare donatore:
AVIS Comunale di Mantova
Via Albertoni, 1 – 46100 Mantova – MN
Tel.0376 363939 – Fax 02/700505429
www.avismn.it
www.aviscomunalemantova.it
avis.mantova@tin.it

Avis Comunale Mantova è anche su facebook

UFFICIO STAMPA AVIS COMUNALE DI MANTOVA:
Cecilia Collini | +39 3496444004|cecilia.collini@gmail.com




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *