Il Segreto di Arlecchino al Teatro di Gonzaga 15/02/2013


Arlecchino, Zanni, Pantalone e Capitan Matamoros in scena a Gonzaga (MN). Lo spettacolo di Fondazione Aida Il Segreto di Arlecchino sarà di scena al Teatro Comunale venerdì 15 febbraio 2013. Chi conquisterà la dolce Isabella? Qual’è il segreto nascosto dal povero Arlecchino e della Commedia dell’Arte?

Arlecchino, Teatro Gonzaga (Mantova)Il segreto di Arlecchino sarà svelato venerdì 15 febbraio 2013 alle ore 21.00 presso il Teatro Comunale di Gonzaga (MN) per la rassegna teatrale 2012/2013 organizzata dal Comune in collaborazione con Fondazione Aida.

Nello spettacolo vengono riscoperte l’antica arte teatrale che ha le sue origini nel sedicesimo e diciasettesimo secolo in Italia, un’arte basata sull’uso delle maschere e personaggi quali: Arlecchino, Zanni, Pantalone, Capitan Matamoros, gli Amorosi e altri.

A Gonzaga, gli attori Roberto Macchi, Lorenzo Bassotto e Marco Zoppello, quest’ultimi firmano anche la regia e il canovaccio, si divertono ad improvvisare ed arrichire lo show con scherzi, lazzi, duelli, magie, sfide, canzoni, amori e tormenti.

La Repubblica di Venezia senza leader, orfana del suo Doge, è la cornice per le azioni della Strega, di un Pantalone assetato di potere, per l’affamato e sfruttato Arlecchino, per il Capitan Matamoros o per il sempre innamorato Florindo. E dunque chi sarà il prossimo Doge della Serenissima? Chi conquisterà la dolce Isabella? Quale sarà il segreto nascosto dal povero Arlecchino?

Canovaccio: Marco Zoppello
Con: Roberto Macchi, Lorenzo Bassotto e Marco Zoppello
Fondale dipindo a mano: Paolino Libralato
Tecnico: Claudio Modugno
Diretto da Lorenzo Bassotto

Teatro Comunale di Gonzaga
Via Martiri di Belfiore – 46023 Gonzaga (MN)

Ufficio teatro
Viale fiera millenaria, 64
Tel. 0376.526337
Teatro.gonzaga@comune.gonzaga.mn.it

Informazioni per la stampa e accrediti:
Fondazione Aida // Ufficio Stampa – Monica Fattorelli 
Tel. 045/8001471 – 045/595284 – stampa@f-aida.it – www.fondazioneaida.it




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *