Giornata Internazionale della Guida Turistica 2013: a Mantova eventi con le Guide Turistiche Rigoletto


Giornata Internazionale della Guida Turistica
Mantova – Visite guidate gratuite a Palazzo Ducale, Palazzo Te e Polirone
16-17 febbraio 2013

Giornata Internazionale della Guida Turistica 2013In occasione della ventiquattresima Giornata Internazionale della Guida Turistica, le Guide Rigoletto di Mantova hanno organizzato una serie di eventi gratuiti su tutto il territorio della provincia.

La Giornata Internazionale della Guida si celebrerà in tutto il mondo il 21 febbraio. Si tratta di una ricorrenza istituita nel 1990 dalla “World Federation of Tourist Guide Associations” e promossa in Italia dall’Associazione Nazionale Guide Turistiche.

In quest’occasione le Associazioni di Guide Turistiche di tutta Italia propongono vari appuntamenti e visite guidate gratuite nella settimana dal 16 al 24 febbraio 2013, con lo scopo di fare avvicinare il pubblico ai beni culturali, e di mostrare come in ogni angolo del Paese ci siano luoghi di interesse da ammirare e preservare.

L’Associazione Guide Turistiche Rigoletto, nata nel 1984, è una delle più antiche le associazioni di guide turistiche mantovane, e ha recentemente fatto il suo ingresso in Confcommercio, spostandosi da Via Verdi in Via Valsesia. Di seguito il programma delle visite gratuite proposte a Mantova.

SABATO 16 FEBBRAIO 2013

  • Ore 11: Centro Storico di Mantova. La visita consiste in una passeggiata tra le piazze e gli edifici del centro storico: piazza Sordello, piazza Broletto, piazza Erbe, il Duomo, i palazzi bonacolsiani, Torre della Gabbia, i palazzi medioevali del Podestà, dell’Arengo e della Ragione, la Torre dell’Orologio, la Rotonda di San Lorenzo, chiesa romanica dell’anno 1082, fatta costruire da Matilde di Canossa. E infine la famosa Basilica di Sant’Andrea, una delle più belle chiese del Rinascimento italiano, capolavoro di Leon Battista Alberti.
  • Ore 15: Palazzo Ducale. La Reggia dei Gonzaga, suggestiva e imponente, occupa una superficie di 34 mila mq., ospita 500 sale di varia importanza, giardini, cortili, piazze e la chiesa palatina di Santa Barbara, tanto da costituire una città a sé stante nel cuore di Mantova, permettendo al visitatore di percepire e percorrere il grande passato di questa signoria. La visita offre una selezione degli ambienti più significativi: si potranno ammirare le sinopie e gli affreschi del Pisanello; gli Appartamenti del duca Vincenzo Gonzaga, con la Sala degli Specchi, dove si potranno ammirare divertenti effetti ottici, e la Sala degli Arcieri, dove è conservata la grandiosa tela del Rubens. L’Appartamento dell’Imperatrice e infine l’Appartamento del duca Guglielmo Gonzaga, ristrutturato sotto la dominazione austriaca e francese, dove si possono ammirare il Giardino Pensile e gli Arazzi di Raffaello.
  • Ore 15: Palazzo Te. Palazzo Te era la villa suburbana di Federico II Gonzaga, costruita per l’ozio e lo sfizio del Principe. E’ una delle opere maggiori di Giulio Romano, l’allievo più illustre di Raffaello. Tra le sale più celebri: Sala dei Giganti, Sala di Amore e Psiche e Sala dei Cavalli. La visita a Palazzo Te consente di completare il discorso sui Gonzaga, ripercorrendo così il grande passato di questa Signoria.
  • Ore 15: San Benedetto Po. Attualmente l’Abbazia ed il Museo Civico Polironiano di San Benedetto Po sono chiusi a causa degli eventi sismici dello scorso maggio. E’ però possibile visitare le Cantine cinquecentesche del Complesso Monastico, al cui interno si trova una ricca collezione di antichi carri agricoli e una mostra di reperti archeologici rinvenuti in zona, il Chiostro di San Benedetto e gli ambienti esterni di piazza Matilde e piazza Teofilo Folengo. E’ poi possibile ammirare l’affresco del Correggio all’interno del Refettorio.

DOMENICA 17 FEBBRAIO 2013

  • Ore 10: Replica visita Palazzo Ducale.
  • Ore 10: Replica visita Palazzo Te.
  • Ore 11: Visita Museo Archeologico. E’ visitabile la mostra permanente “Archeologia dal territorio mantovano” , che si propone come sintesi del futuro museo. L’ingresso è attualmente posto in piazza Castello. Le collezioni del museo comprendono materiali neolitici, dell’età del bronzo, etruschi, veneti, celtici, romani, longobardi, goti, medievali e rinascimentali tutti provenienti dal territorio mantovano.
  • Ore 15: Replica visita centro storico

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a:
Guide Turistiche Rigoletto
tel: 0376 368917 – cell. 338 7659604
casadelrigoletto@libero.it




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *