Niccolò Fabi al nuovo reparto di pediatria dell’Ospedale Carlo Poma di Mantova 26/03/2013


NICCOLO’ FABI domani AL NUOVO REPARTO DI PEDIATRIA OSPEDALE “CARLO POMA”

Niccolò Fabi Ecco Tour 2013 MantovaDomani, martedì 26 marzo 2013 alle ore 15:00, al termine della Conferenza Stampa delle ore 12:00 che si terrà presso la Sala Consiliare nel Palazzo Municipale del Comune di Mantova per la presentazione del suo prossimo concerto a Mantova, Niccolò Fabi si recherà al nuovo reparto di pediatria dell’Ospedale “Carlo Poma”, progetto finanziato da ABEO.

ABEO ha avvertito l’esigenza della realizzazione di un nuovo reparto di Pediatria a Mantova, concepito su ipotesi innovative atte a migliorare la funzionalità e la qualità delle prestazioni erogate, la logistica degli spazi, rivolgendo una particolare attenzione alla sofferenza ed alle esigenze delle famiglie, oltre che a quelle dei bambini.

ABEO negli ultimi anni ha perseguito i propri obiettivi con risoluto impegno, stimolando la sensibilità e l’interesse da parte della Direzione Aziendale del Carlo Poma, presentando diversi progetti, affinché si trovassero soluzioni di elevata qualità.

La condivisione degli obiettivi e la determinata azione congiunta hanno prodotto nell’ottobre del 2009 la sottoscrizione, tra l’Azienda Ospedaliera e l’ABEO, di un protocollo d’intesa per la realizzazione di un nuovo reparto di Pediatria, su idea progettuale di ABEO, dislocato proprio al centro del nuovo ospedale, vicino all’ingresso e al pronto soccorso generale.

Al Carlo Poma competeva l’onere della costruzione del reparto inteso come degenza, Day Hospital, ambulatori, pronto soccorso posti al piano terra e al primo piano della struttura; e all’ABEO l’onere della costruzione di una zona posta al secondo piano, l’ABEOBOLLA. Ideata come luogo dove il bambino si possa svagare, possa giocare, frequentare la scuola, incontrare gli amici e la famiglia, con la conseguente auspicabile sensazione di normalità di vita.

Il progetto è stato realizzato con la collaborazione attiva di medici, infermieri, associazioni di volontariato, tecnici, famiglie e ponendo al centro il bambino e il suo imprescindibile diritto di essere curato al meglio in un ambiente consono e, se possibile, confortevole.

Con questa grande iniziativa umanitaria, Niccolò Fabi vuole portare il suo sorriso ed il suo incoraggiamento ai bambini ricoverati, trascorrendo un po’ di tempo spensierato insieme a loro.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *