Piacere Moglia 2013


Il 7-8-9 giugno 2013 si terrà un festival a Moglia, uno dei comuni della Lombardia più colpiti dal terremoto dello scorso maggio 2012.

L’idea è nata per promuovere le realtà produttive del territorio in un clima festoso che consolidi la comunità e riavvicini al proprio paese i tanti cittadini che lo hanno abbandonato.

Moglia – il paese del mantovano più colpito dagli eventi sismici del 2012- sarà la cornice di PIACERE MOGLIA, un festival che vuole essere simbolo di rinascita e occasione per parlare di passioni e attività produttive, ovvero artigianato, cibo, vintage e musica.

L’appuntamento è per il 7, 8 e 9 giugno 2013, weekend nel quale l’intero Comune di Moglia e la sua frazione di Bondanello saranno coinvolti in una tre giorni di festa non stop. Il programma presenta un ventaglio di proposte variopinto, tutte finalizzate a coinvolgere le numerose associazioni locali e a far emergere le ricchezze, le competenze e le professionalità che da sempre caratterizzano questo comune agricolo, situato in un territorio di confine tra Lombardia ed Emilia.

Gli eventi che si terranno dal venerdì alla domenica, fanno capo a tre macro-aree, ovvero ARTIGIANALMENTE (a cura del Comune e Fiera Millenaria di Gonzaga) evento promosso da Moglia Expo, la cui mission è valorizzare l’artigianato locale, con particolare riferimento ai settori del ferro e del legno; MOTORI E SAPORI (a cura della Scuderia Ferrari Club di Bondanello) una vetrina di moto d’epoca e da corsa giunta alla sua IX ed. ormai nota nel mondo degli appassionati; TORNA LA DOLCE VITA (a cura di Moglia 2015) una sezione dedicata al piacere in cui saranno protagonisti produttori legati al mondo del lambrusco, della birra artigianale e del cibo di strada, ci saranno concerti e djset ispirati ai decenni ‘50-’60-’70, così come un mercatino vintage realizzato grazie al supporto di Vanita’s Market (Cremona), Voglia di Vintage (Mantova), Festival Beat (Salsomaggiore Terme).

PIACERE MOGLIA sarà l’occasione per mettere in mostra il bello e il buono della tradizione economica e culturale locale, nonché mettere “in rete” Moglia promuovendola come distretto produttivo e non solo come area “sismica lombarda”.

Piacere Moglia 2013




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *