Teatro Magro a Bucarest per la produzione di Dictat


Continua la lavorazione sul progetto internazionale DICTAT – Performative Culture Cooperation for awareness on past European DICTATorships, progetto coordinato da Teatro Magro e finanziato dalla Commissione Europea (Programma Cultura 2007-2013).

Teatro Magro a Bucarest


Dictat è un progetto transnazionale che copre un arco temporale di diciotto mesi, e mette in connessione quattro paesi europei, uniti nella produzione di uno spettacolo incentrato sulle dittature che hanno segnato la storia più recente di queste nazioni.

Lavorano al progetto, insieme a Teatro Magro, altri tre enti partner provenienti da Polonia, Romania e Spagna: tutti gli Stati sono accomunati dal fatto che hanno vissuto in maniera e in tempi differenti una dittatura che ha influito in modo indelebile sulla loro storia e sulla loro cultura.

.Le nazioni coinvolte sono state selezionate per rappresentare in maniera equilibrata l’Europa dal punto di vista geopolitico, sociologico e culturale. Le istituzioni di ciascun paese seguono con interesse il progetto, dal momento che conferisce non solo lustro e spessore culturale, ma garantisce anche una più ampia visibilità, di respiro internazionale. In particolare, il progetto è sostenuto dal Comune di Mantova, ed ha ricevuto il patrocinio della Provincia di Mantova e di Mantova candidata a Capitale Europea della Cultura nel 2019.

Le tappe del progetto: presentato nel luglio 2012, ha visto finora tre settimane di produzione in ciascun paese ospitante. A partire dall’Italia (nel settembre 2012), fino in Spagna (gennaio 2013) e in Polonia (aprile 2013), le tematiche sono state sviscerate, fino a sviluppare alcuni nuclei tematici che hanno preso forma in scene. Lo spettacolo punta molto sull’aspetto visuale, per cercare di trascendere l’aspetto linguistico.

Lo staff artistico che lavora operativamente sul progetto Dictat è costituito da un regista e due attori per ogni ente rappresentato: Fundatia Parada per la Romania, Agifodent – Asociación Granadina para la Información, Formación y Desarrollo de las Nuevas Tecnologías per la Spagna e MCK Bełchatów per la Polonia.

A Bucarest lo staff artistico si concentrerà sulla finalizzazione della performance, conferendole una forma semi-definitiva. Durante la trasferta romena, Teatro Magro sarà ospite della Fundatia Parada, con la quale collabora da oltre 12 anni. Nell’ambito di tale collaborazione, verrà proposta a Torino dal 28 luglio al 4 agosto 2013 una settimana di laboratorio teatrale intensivo, con la finalità il favorire l’integrazione tra soggetti di diversa provenienza e formazione, creando una rete di relazioni e conoscenze tra diverse strutture attraverso strumenti teatrali. Dopo l’ultima settimana di produzione in Romania, poi debutterà a Mantova il 13 settembre 2013. Lo spettacolo sarà replicato anche per le scuole, accompagnato da momenti di formazione creati ad hoc, in modo da sensibilizzare le giovani generazioni.

Maggiori informazioni su DICTAT, gli enti partner, la produzione, lo staff artistico e il calendario degli appuntamenti sono disponibili sul sito ufficiale del progetto www.dictat.eu, sulla pagina Facebook www.facebook.it/dictatproject e su twitter.com/dictatproject. E’ possibile anche scrivere a info@dictat.eu.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *