Il Baratto del Tempo: incontro tra collezionisti di orologi Swatch a Mantova 30/08/2014


Il Baratto del Tempo
Incontro collezionisti orologi Swatch
Negozio Azzali 1881 (Portici Broletto, 8 – Mantova)
sabato 30 agosto 2014
Dalle ore 10.00 alle 20.00

Sabato 30 agosto 2014 si svolgerà presso il negozio Azzali 1881 di Mantova l’evento “Il baratto del tempo” un incontro dedicato ai collezionisti di orologi Swatch.

L’iniziativa è promossa dalla gioielleria Azzali 1881 in collaborazione con Confcommercio Mantova, associazione Arte e Ingegno e con il patrocinio del Comune di Mantova.

Per informazioni rivolgersi al negozio Azzali 1881 di Mantova in Portici Broletto 8 oppure al telefono 0376.244978

Il Baratto del Tempo Swatch Mantova


Di seguito il comunicato stampa dell’evento.

Azzali 1881, grande evento Swatch con collezionisti da tutta Europa per i 133 anni di attività.

Un grande evento che porterà a Mantova centinaia di collezionisti da tutta Italia ma anche dall’Europa: è “Il Baratto del Tempo”, l’appuntamento organizzato per sabato 30 agosto 2014 da Azzali 1881 per festeggiare i suoi 133 anni di attività.

Dalle 10 sino alle 20 presso i gazebo allestiti sotto i portici Broletto, gli appassionati del celebre orologio svizzero potranno incontrarsi e scambiarsi i pezzi: già 300 le prenotazioni arrivate, non solo dall’Italia, ma anche da Spagna, Svizzera, Francia, Germania e Olanda.

Nelle vetrine del negozio Azzali 1881 troveranno invece posto i pezzi più pregiati di ogni collezionista, tra cui spiccano l’orologio bianco realizzato appositamente per Papa Wojtyla, e il preziosissimo “Kiki Picasso”, lo Swatch più ambito da ogni cultore del celebre marchio svizzero che negli anni Ottanta, grazie al suo design unico e ai prezzi accessibili rivoluzionò il concetto di orologio.

Sempre nel negozio di portici Broletto sarà in vendita l’orologio prodotto appositamente da Swatch per celebrare il 133esimo anniversario della storica attività mantovana: un pezzo esclusivo, realizzato in due varianti di colore (bianco e nero), ognuna prodotta in 133 esemplari, che è facile immaginare andranno a ruba già nelle prime ore del mattino di sabato.

“Siamo orgogliosi di poter festeggiare così tanti anni di attività ininterrotta – spiega Pier Mario Azzali -. Abbiamo scelto Swatch per realizzare l’orologio commemorativo proprio per poter dare a tutti la possibilità di acquistarlo. Le domande sono già moltissime e, per non penalizzare nessuno, abbiamo deciso di non accettare prenotazioni”.

“Il nostro rapporto con Swatch è molto solido – sottolinea Gigliola Azzali, che oltre a vendere gli orologi della casa svizzera ne è anche una delle più importanti collezioniste -. Già nel 1991, quattro anni dopo l’arrivo del marchio a Mantova, organizzammo a Palazzo della Ragione la prima mostra in assoluto di Swatch. Quello di sabato sarà un evento per festeggiare il nostro anniversario, ma anche per promuovere l’intera città: ai collezionisti che parteciperanno abbiamo offerto una visita guidata a Palazzo Ducale ed anche i voucher per la colazione, da consumare in alcuni locali del centro, e per il pranzo che sarà a base di prodotti locali”.
Partner di Azzali 1881 nell’organizzare l’evento sono Confcommercio, Associazione Arte e Ingegno e Comune di Mantova che ha concesso il patrocinio.

“Per la famiglia Azzali si tratta di un traguardo davvero importante – sottolinea il presidente della sezione cittadina di Confcommercio Mantova Stefano Gola –, ma sarà un’occasione preziosa per tutta la città: sarà un evento di richiamo internazionale che si tradurrà nell’ennesimo sabato di grande afflusso di turisti e visitatori, a cui questa estate piovosa ci ha fortunatamente abituato. Speriamo che quest’onda positiva duri, accompagnadoci per tutto l’autunno sino al Natale”.

“Un grande ringraziamento va alla famiglia Azzali che gestisce questa attività da generazioni – aggiunge il vicesindaco Espedito Rose -. Il loro è un negozio storico che ben rappresenta il commercio del centro città. Questa bella iniziativa, che regalerà a Mantova un’ottima visibilità, si colloca all’interno di un’estate particolarmente frizzante: non c’è stato mai un weekend vuoto. Nessuno può più dire che la nostra è una città spenta e morta, e questo è merito dei commercianti e delle associazioni che hanno saputo unire le forze con perseveranza e volontà, supportati in questo dal Comune.

In campo anche Arte e Ingegno, che sempre sabato 30 agosto 2014 proporrà un’anteprima del Natale, con tanto di neve finta. “Dalle 15 sino a mezzanotte – spiega Catia Badalucco – in corso Umberto, via Goito e via Spagnoli si svolgerà “Aspettando il Natale”, con un centinaio di hobbisti che proporranno le loro creazioni. Sempre in via Goito ci sarà lo stand gastronomico e non mancheranno musica e intrattenimenti, accompagnati da un’inedita nevicata”.

L’evento, patrocinato da Comune di Mantova, Confcommercio, Upa e Radio Pico, precede l’iniziativa “Exclusive Handmade” che vedrà in occasione di Festivaletteratura ottanta artisti selezionati provenienti da tutto il mondo esporre sotto i portici di corso Umberto”.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *