Associazione Alter Ego MantovaLa Presidente Paola Garbi e la vicepresidente Serena Guidoni hanno introdotto i principi della neuropedagogia ad un gruppo eterogeneo e molto motivato. L’incontro tra neuroscienze e insegnamento si chiama neuropedagogia.

Lo sviluppo del cervello è in gran parte un processo che dipende, oltre che da un programma genetico, dall’esperienza, sia in termini positivi sia negativi. L’educazione ha quindi il compito di “dare forma” al cervello.

L’obiettivo è quello di sfruttare le nostre attuali conoscenze per imparare ad utilizzare le sue capacità stimolandone le varie aree e creando tra esse varie forme di connessione.

La neuropedagogia non vuole certamente sostituirsi alla pedagogia ma indicare a genitori e docenti in che modo numerose esperienze dipendono da come è fatto e funziona il cervello e come queste conoscenze possano tradursi in un migliore processo formativo.

Le due professioniste aprono nuovi orizzonti per chi ha il compito di educare.




Scritto da: Conferenza Associazione Alter Ego marzo 2015
Data: 25 marzo 2015
Categoria: Eventi


Inserisci un commento