Castellucchio: presentazione del libro di Giulia Martani La praticante 22/10/2015


Giulia Martani La praticante, copertina libroIl lavoro è solo una speranza a tempo determinato per i giovani? Come e dove muoiono le loro speranze lavorative? Cosa significa vivere da precari sottovalutati e sottopagati? Un libro-denuncia, a metà strada tra la commedia nera e il legal thriller a firma di Giulia Martani dal titolo “La praticante” edito da Il Rio, affronta l’argomento.

Giovedì 22 ottobre 2015 il laboratorio culturale Elabora di Castellucchio, presso la Sala Civica di Piazza Pasotti alle ore 20.45, presenta la sesta fatica letteraria di questa giovane autrice poliglotta nei generi letterari.Specializzata nei racconti noir, la prof. Martani infatti strizza l’occhio anche alle favole illustrate e ai romanzi denuncia sul bullismo nella scuola, ma tutti sempre aventi come denominatore comune l’indice puntato contro i mali della società, in primis disoccupazione e crisi economica.

Stavolta però l’autrice affronta il tema con l’arguzia dell’addetta ai lavori,essendo stata a sua volta praticante legale,prima di dedicarsi all’insegnamento presso la Fondazione Enaip di Mantova.

Il libro, che vanta anche una copertina di pregio realizzata da Giorgio Montorio alias la penna di Diabolik, con uno stile leggero e brioso ma tenendo alta la suspense, svela cosa succede quando si inverte il gioco delle parti in uno studio legale e cadono i vecchi cliché.

Riuscirà la praticante Francesca a smascherare la doppiogiochista segretaria Gemma? E quando lo studio legale si trasforma in un CSI, in una scena del crimine, Francesca riuscirà a fronteggiare il cinismo della Tv del dolore e dei suoi spietati giornalisti e soprattutto il dramma umano degli avvocati indagati?




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *