Lasciare un segno. L’uomo e la scrittura dalla Mesopotamia sino ai social network. Ciels Mantova, 13/05/2016


POMERIGGI CIELS RASSEGNA DI EVENTI CULTURALI A MANTOVA

Ciels Mantova Scuola Superiore per Mediatori LinguisticiSubentrata a Oxfordmantova e ai suoi 25 anni di gloriosa attività, la Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori CIELS è l’università che già da tre anni opera a Mantova formando interpreti e traduttori specializzati in quattro diversi indirizzi: criminologico, diplomatico, marketing e turistico.

Ciels, la cui sede centrale è a Padova, ma che oltre a Mantova è presente nel Nord Italia con le sedi di Gorizia e Milano, desidera porsi come polo di cultura e centro di diffusione di conoscenza non solo per i propri studenti, ma anche e soprattutto per le città che la ospitano.

Proprio a tale proposito Ciels Mantova è quindi orgogliosa di presentare POMERIGGI CIELS, una rassegna di eventi culturali che spaziano in ambiti diversi, di grande interesse per chiunque desideri apprendere, conoscere e ampliare le proprie conoscenze e la propria cultura in un ambiente universitario stimolante e dinamico.

Ogni evento sarà condotto da autorevoli professionisti e docenti noti a livello nazionale, che garantiscono una formazione in continuo aggiornamento, mirata e completa, e che propongono corsi e master di alta formazione oltre a seminari di approfondimento tematico aperti agli studenti CIELS e al pubblico esterno. La rassegna si articola in diversi incontri che si terranno presso la sede Ciels Mantova, in via Rippa, 2.

Il terzo appuntamento avrà luogo il 13 maggio 2016, alle ore 17:00 e avrà come titolo: “LASCIARE UN SEGNO. L’UOMO E LA SCRITTURA DALLA MESOPOTAMIA SINO AI SOCIAL NETWORK”.
Relatore: Dott. Edoardo Scarpanti – docente di Linguistica applicata presso CIELS.

Tra le innovazioni che hanno radicalmente cambiato il corso della storia dell’umanità rientra senz’altro la scrittura, una tecnica scoperta quasi per caso, in diversi punti del pianeta in modo indipendente e autonomo, e la cui conoscenza per molti millenni è stata rigorosamente riservata a una élite: gli scribi egiziani, i sacerdoti maya, i monaci del Medioevo europeo. Fin dalla sua nascita, questa straordinaria tecnologia è servita per regolare e quantificare gli scambi economici, ancor prima che per tramandare ai posteri i testi immortali delle religioni e della letteratura. Negli ultimi due secoli, in Occidente, la scrittura diviene per la prima volta fenomeno di massa e strumento democratico, sino ai giorni più recenti, quando la maggior parte dei testi che quotidianamente leggiamo e scriviamo passa attraverso il piccolo schermo di uno smartphone: sorprendentemente quell’antica invenzione tecnologica è ancora perfettamente valida e, a quanto ne sappiamo, non semb ra che nulla possa ancora sostituirla.

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare telefonicamente la sede CIELS di Mantova allo 0376.36.84.81 (interno 2), oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica coordinamento.mantova@ciels.it L’ingresso è libero e aperto a tutti coloro che desiderano partecipare.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *