Italia nel Bicchiere Day a Mantova 20 aprile 2017


Fa tappa a Mantova la rassegna “Italia nel Bicchiere Day”
Giovedì 20 aprile 2017 nel chiostro della Biblioteca Baratta ospiti vignaioli di sette regioni d’Italia con oltre 70 vini in degustazione da abbinare ai sapori di Mantova

Italia nel Bicchiere Day 2017 MantovaVignaioli provenienti da sette diverse regioni (Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Marche e Sicilia) faranno tappa a Mantova giovedì 20 aprile 2017, dalle ore 16 alle ore 21, per l’Italia nel Bicchiere Day, giornata di incontri con degustazione di vini di alta qualità.

L’appuntamento è nel chiostro della Biblioteca Baratta (Corso Garibaldi 88), dove i vini potranno essere abbinati a gustosi assaggi di prodotti mantovani preparati dal ristorante Naviglio1974 di Goito.

Spumanti metodo classico e charmat, vini bianchi, rossi e rosé, fermi, frizzanti e passiti: in mescita saranno proposti oltre 70 vini da abbinare a due piatti con assaggi di prodotti tipici di Mantova, nell’anno in cui la città fa parte della “Regione Europea della Gastronomia 2017” insieme alle città di Bergamo, Brescia e Cremona. Il costo di partecipazione all’evento è di 10 euro e comprende la degustazione libera dei vini presenti e due piatti di assaggi. L’intero ricavato della manifestazione andrà devoluto in beneficenza.

Nell’anno in cui Mantova è città europea per la Gastronomia – spiega Luca Casadei di Italia nel Bicchiere – abbiamo voluto far incontrare alcuni prodotti locali con i vini di tanti piccoli vignaioli italiani che lavorano nel rispetto della natura. Una città attenta ai prodotti d’eccellenza che arrivano ogni giorno sulla tavola lo è anche nei confronti di chi attorno a quella tavola rischia di non potersi sedere: per questo abbiamo scelto di destinare l’incasso della giornata alla mensa diocesana di Casa San Simone”.

Calice in mano, lasciandosi guidare dal proprio gusto o curiosità, si potranno scoprire i vini da vitigni Piwi di Thomas Niedermayr (Appiano sulla strada del vino, Bolzano) o gli spumanti metodo classico di Colletto (Adrara San Martino, Bergamo), assaggiare il Verdicchio pluripremiato della cantina La Staffa (Staffolo, Ancona), i vini vulcanici di Davide Vignato (Gambellara, Vicenza) e quelli toscani della cantina Fabiani (Cinigiano, Grosseto). Non mancheranno i vini della tradizione come il Sangiovese di Tenuta Casali e Cantina Bartolini (Mercato Saraceno, Forlì-Cesena) e il Lambrusco Mantovano di Bugno Martino (San Benedetto Po, Mantova), ma ci sarà spazio per alcune interpretazioni insolite del territorio con il Viognier della cantina Italiano (San Giuseppe Jato, Palermo) e l’Albana di Tenuta Diavoletto (Bertinoro, Forlì-Cesena). Nutrita la presenza di vini biologici capaci di ottenere importanti riconoscimenti nazionali, da Vigna Cunial (Traversetolo, Parma) a Paolini e Stanford (Offida, Ascoli Piceno), e di piccole chicche territoriali come il Famoso e il Centesimino della cantina La Sabbiona (Faenza, Ravenna).

In degustazione saranno presenti anche una selezioni di vini tipici del territorio della Strada della Romagna oltre alle confetture e i succhi di frutta 100% naturali (melograno, mirtillo, lampone, mela, kiwi e zenzero e tanti altri sapori) dell’azienda agricola Rio del Sol di Faenza.

I posti sono disponibili fino a esaurimento: prenotazioni e prevendite scrivendo a info@italianelbicchiere.it




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *