OssFest 2012: Festa dell’Osso a Castel d’Ario


OSS FEST 2012
17a Festa dell’osso
Dal 6 al 10 dicembre 2012
Castel d’Ario (Mantova)

OssFest 2012 Castel d'Ario (Mantova)Tradizionale festa con prelibatezze suine: piedini, cotiche e ossi di maiale.

La festa dell’osso è un patrimonio della nostra cultura lombardo-mantovana, della Mantova di un tempo che non si arrende al tempo che passa e al futuro.

La manifestazione si propone come festa in piazza (in apposita tendostruttura riscaldata) per riscoprire, in termini culinari, la cultura e le tradizioni del paese.

Uccidere il maiale durante il periodo invernale è ancora un ricordo vivo in buona parte della popolazione.

Il maiale era ricchezza per la famiglia, significava carne dopo tanta polenta, niente veniva gettato: le ossa, il muso (con le sue sei qualità di carne), la coda, i gelatinosi neretti.

Tutti piatti poveri eppure così ricchi, ricchi di significato, auspicio di buone speranze e prosperità, di una cultura contadina tuttora radicata nei ricordi ormai dei nostri nonni. Tutto veniva cotto per ore ed ore e servito fumante agli esultanti commensali.

Riproporre l’usanza è ritornare a raccontare delle radici, una storia, una cultura.

La manifestazione non è partecipata solo da persone nostalgiche e di una certa età; forse la novità, la semplicità, la storia che vive nella festa la rende un momento eccezionale anche per i giovani, e per tutti coloro che che tempi e spazi non possono cucinare una specialità cosi particolare.

Un menu vecchio stile con sampet, grugnin, oreci, polenta e grepole, fagioli con le cotiche, ossi di maiale, coin, cotechino, braciole ma anche il tradizionale risotto alla pilota De.c.o e costine.

La festa inizierà giovedì 6 dicembre 2012 fino a lunedì 10 dicembre, sabato 8 e domenica 9 la festa inizia gia da mezzogiorno con i fumanti “ossi caldi” e tutte le specialità.

Il ricavato della serata del 10 dicembre sarà devoluto alla chiesa di Castel d’Ario per la sistemazione dei danni subiti in occasione del terremoto.

La manifestazione è organizzata da Pro Loco Castel d’Ario, amministrazione comunale e Ristoratori Riuniti Casteldariesi.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *