Mantova Casa Rigoletto

Casa di Rigoletto

La Casa di Rigoletto è una piccola abitazione di epoca quattrocentesca che si trova in Piazza Sordello 23, alle spalle del Duomo di Mantova, proseguendo in direzione del Castello di San Giorgio.

La costruzione nota a tutti come la Casa del Rigoletto, il buffone di corte attualmente ospita la sede dell’ufficio informazioni turistiche di Mantova, ma per secoli fu abitata dai canonici del Duomo.

La piccola abitazione presenta un portoncino di ingresso ed un’altana ed ospita nel suo giardinetto anche una statua in bronzo di Rigoletto, opera dello scultore Aldo Falchi e posata nel 1978.

L’altana è una loggetta, abbellita da fiori, che gli amanti della lirica amano ricordare come il “balcone di Gilda”.

Naturalmente nessun mantovano osa pensare che l’edificio non sia la vera casa del tragico buffone ma nel tempo la leggenda si è mescolata alla realtà, così da far sembrare ancora più vera la leggenda stessa.

Mantova nel tempo è diventata, tra l’altro, anche la “Città di Rigoletto”, sia per la presenza della casa di Rigoletto, il personaggio dell’opera verdiana andata in scena nel 1851, sia per la cinquecentesca Rocca di Sparafucile, in riva al Lago di Mezzo, all’imbocco del Ponte di San Giorgio.

Statua Rigoletto Mantova

Statua del Rigoletto