Isabelle Régnier – Italie, odyssée de la couleur, Medole


Italie, odyssée de la couleur è la mostra della pittrice francese Isabelle Régnier, che inaugurerà alla Civica Raccolta d’Arte di Medole (MN) sabato 29 settembre 2012, presso la Torre Civica di Piazza Castello, nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio.

Mostra Isabelle Régnier Italie, odyssée de la couleur a Medole (Mantova)Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha indicato per questa edizione delle Giornate il tema “Italia tesoro d’Europa” e proprio in quest’ottica l’Assessorato alla Cultura di Medole ha scelto di presentare, tra le attività della Civica Raccolta d’Arte, l’esposizione di un’artista straniera e l’occasione di scambio e scoperta culturale che essa offre.

Isabelle Régnier è nata nel 1960 a Parigi e durante l’infanzia trascorsa a La Rochelle, nella Francia Occidentale, è presto conquistata dagli umori marini atlantici. Con le sue prime visite in Italia, l’artista scopre il nostro Paese e le sue ricchezze e in particolar modo le isole Eolie ed il golfo di Napoli. Questi luoghi, tutelati dall’UNESCO e dal Codice dei Beni Culturali, rivivono sotto un’altra luce e con un’interpretazione eccezionale, sotto i ferri del mestiere dell’artista francese.

I lavori di Isabelle Régnier, già esposti in numerose personali e collettive in Francia, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Cina e Giappone, sono inediti in Italia. L’esposizione di Medole rappresenta quindi tanto una novità quanto il suggello di un amore mai nascosto con il nostro Paese.

Fabrizio Migliorati, direttore della Civica Raccolta d’Arte, dice delle opere in mostra: «Che siano vulcani o vedute, panorami e opere dell’ingegno, le bellezze ritratte da Isabelle Régnier rimangono, allo stesso tempo ed inscindibilmente, ricchezze fermamente italiane e patrimonio di tutti. Ecco che la scelta di invitare un’artista straniera ad esporre il suo lavoro nella Torre Civica di Medole rappresenta una duplice occasione: quella di apprezzare il raffinato lavoro di un’artista e quella di confrontarsi con una diversa lettura di alcuni dei nostri beni culturali nazionali».

Le Giornate Europee del Patrimonio sono un’iniziativa promossa, fin dal 1991, dal Consiglio d’Europa con l’appoggio della Commissione Europea. L’edizione del 2012 sarà celebrata nei giorni sabato 29 e domenica 30 settembre e rilanciata, in Italia, dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *