Reale, digitale di Marco Signorini. Mostra di fotografia contemporanea a Pegognaga 13 dicembre 2013 – 11 gennaio 2014


Terzo appuntamento con la fotografia contemporanea presso il Centro Culturale Livia Bottardi Milani di Pegognaga (MN).

 Reale digitale Marco Signorini mostra fotografica Pegognaga (MN)Venerdì 13 dicembre 2013 alle ore 18 verrà inaugurata la mostra Reale, digitale di Marco Signorini.

La personale è compresa nel ciclo di cinque mostre che presentano al pubblico le ricerche pregresse degli autori coinvolti nella campagna fotografica di documentazione e interpretazione delle architetture razionaliste nell’Oltrepò mantovano per il Fondo Architettura Razionalista, una delle azioni del Progetto DOMInUS, Distretto Culturale promosso e realizzato da Fondazione Cariplo e gestito da Consorzio Oltrepò Mantovano.

La mostra di Signorini presenta al pubblico, per la prima volta, un importante corpus di opere fotografiche inedite, connesse alle precedenti ricerche dell’autore ma con nuovi sviluppi tematici e stilistici. Le fotografie in esposizione – i cui soggetti sono principalmente giovani persone e paesaggi naturali – rimandano al tema della manipolazione delle immagini, della conseguente e discussa contrapposizione fra realtà e finzione: grazie alla post produzione e ai software che trasformano la realtà in immagine, l’immagine stessa si propone come un’opera aperta, pronta a realtà successive e inaspettate.

La mostra personale di Marco Signorini è accompagnata dal terzo numero dei Quaderni del Centro Culturale LBM, una collana che intende raccogliere le proposte più interessanti di ogni stagione culturale del Centro di Pegognaga. “Le mostre di fotografia contemporanea al Centro Culturale, grazie al Fondo architettura razionalista, stanno portando slancio e riflessione su presente e futuro: non è un caso che proprio il pubblico dei giovani stia mostrando un interesse speciale per queste iniziative. Siamo lieti di ospitare la mostra di Marco Signorini – Reale, digitale – non solo per il tema di grande attualità ma anche per la scelta di Pegognaga come sede di presentazione di un lavoro inedito” ha dichiarato Vanni Marchetti, Assessore alla Cultura del Comune di Pegognaga.

La mostra, curata da Benedetta Alfieri, resterà aperta fino al prossimo 11 gennaio 2014 (martedì, 14.30 – 18.30 e venerdì, 14.30 – 18.30/20.30 – 22.30, mercoledì e giovedì su prenotazione.

Per info e prenotazioni: dominus@centroculturalepegognaga.it , oppure 0376 5546410).

Marco Signorini è docente all’Accademia di Belle Arti di Brera e di Bologna. Inizia la sua ricerca fotografica nei primi anni Novanta (Europos Centras, 1994) ed in seguito lavora per la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (Passaggi,1996). È invitato dal Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo per Idea di Metropoli e per Linea di Confine di Rubiera (Mother Way, 2001 e Luoghi della cura, 2005) partecipa alla rassegna internazionale Le bâti, le vivant – semaines européennes de l’image e alla collettiva Trans Emilia, esponendo a Le Havre, al Fotomuseum di Winterthur, al SK Stiftung Kultur di Colonia. Con Damiani ha pubblicato i libri Echo (2007) e Earth heart (2011). Da alcuni anni tiene un blog sulla cultua visiva contemporanea.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *